Rapporti sul campo, domande e altre opzioni di percorso

Hai già camminato sul GR-132? Allora avrai sicuramente molti altri consigli e suggerimenti o altre varianti per il GR-132!

Oppure hai domande sulle escursioni a La Gomera o sulla preparazione per il tuo viaggio? Se non trovi quello che cerchi nelle FAQ (vedi FAQ), non vediamo l'ora di ricevere nuovi suggerimenti e suggerimenti da parte tua!

PS: se stai cercando un compagno di viaggio per La Gomera o il GR-132, ce l'abbiamo qui un consiglio per te

Le impressioni attuali di altri escursionisti possono essere trovate su Instagram #GR132

78 Commenti

  1. Ciao Franco,
    siamo tornati da La Gomera ieri. Grazie per l'ottima pianificazione del tour. È stato un piacere. Hai percorso completamente il tuo percorso includendo l'ultimo pezzo Playa de Santiago - San Sebastian. Dal momento che siamo sempre stati molto chiari con i tuoi tempi, ti consigliamo di aumentare il tempo di percorrenza effettivo da Playa de Santiago a San Sebastian a 7:30 ore (avevamo bagagli pieni con noi), aumentare l'altitudine a 1.140 metri o down down e per correggere il chilometraggio a 21 km (misurato con Garmin). L'acqua sufficiente è altamente raccomandata qui, in quanto non c'è assolutamente ombra. L'unica opzione a El Cabrito è chiedere l'acqua in hotel, ma in realtà non vogliono nemmeno venderti un caffè... Attenzione: l'hotel non ha accesso a una strada, puoi raggiungerlo solo in barca. Questa fase è comunque una fase molto utile. Un altro consiglio per la tappa 5: se non ti piace l'asfalto, dovresti ordinare un taxi al bar di El Atajo o prendere l'autobus. Stranamente, abbiamo incontrato due simpatiche donne lungo il percorso, che hanno anche seguito il tuo percorso allo stesso tempo :-)
    Un saluto dalla Foresta Nera
    Stefania e Frank

    • Ciao Stefania e Frank,

      Grazie per il tuo feedback e per gli ottimi consigli! Ho modificato le informazioni sul percorso per la fase 6 e ho incluso il suggerimento per la fase 5.

      Saluti da Amburgo!

      Franco

  2. Ciao,
    siamo tornati da La Gomera e La Palma da una settimana ormai.
    E nella prima settimana abbiamo eseguito esattamente il tour descritto qui.
    Ed è stato fantastico, anche se di tanto in tanto pioveva, ma il tour è stato davvero fantastico. Adoriamo fare escursioni dall'alloggio all'alloggio, quindi puoi vivere l'isola molto più intensamente che in auto. A La Gomera siamo rimasti particolarmente colpiti dal cambiamento della vegetazione durante il tour.

    Ma in realtà volevo solo dire mille grazie per questo fantastico sito web.
    Con queste informazioni e le tracce gps (tranne una guida turistica con una mappa approssimativa, non avevamo con noi una mappa escursionistica in più) puoi volare a La Gomera senza troppa preparazione e iniziare a fare escursioni. Davvero fantastico. Per inciso, abbiamo inviato il collegamento a questo sito Web come raccomandazione all'editore della guida di viaggio di Reise-know-how, perché ci hanno consigliato un altro sito Web che non abbiamo trovato altrettanto eccezionale. Speriamo che sia andato bene.

    Se hai altri suggerimenti per escursioni circolari così interessanti, non importa in quale parte del mondo, faccelo sapere.

    Quindi ancora GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE

    Un saluto Claudia e Fabiano

    • Ciao Claudia e Fabiano,

      bello che ti sia divertito così tanto a fare escursioni a La Gomera! E grazie per aver consigliato il mio sito web!
      Altri suggerimenti per le escursioni? In effetti, stiamo attualmente pianificando la nostra prossima vacanza escursionistica, potrebbe essere che riporterò qui in seguito :-)
      Altrimenti consiglio vivamente la Via Licia in Turchia vicino ad Antalya: percorso molto bello tra mare e montagna e alloggi ricchi di contrasti: un giorno un hotel chic in riva al mare, l'altro giorno un semplice dormitorio in un villaggio di montagna turco, poi un pernottamento in una baia hippie e abbandonata... Fantastico!

      Tanti auguri!

      Franco

  3. Ciao Franco,
    Grazie mille per l'ottimo sito web. Sono anni che faccio escursioni con mio marito durante le vacanze di Pasqua e la preparazione di questo tour è stata possibile in brevissimo tempo grazie alla perfetta preparazione, anche se abbiamo modificato alcune cose e le abbiamo adattate alle nostre esigenze. (Tutto era programmato e prenotato in un giorno e mezzo)
    Viewranger è un suggerimento brillante. Una mappa escursionistica moderatamente precisa 1:35.000 (Goldstadt) più Viewranger sullo smartphone (può essere utilizzata offline se le mappe sono state aperte in anticipo) ha reso facile trovare la strada in sicurezza al di fuori dei GR. La guida escursionistica Rother è un buon complemento.
    Il nostro concetto: 9 giorni di escursioni con 2 pernottamenti ciascuno nello stesso luogo, come nella tua descrizione (La Calera, Las Hayas, Vallehermoso e Hermigua. Inoltre, un pernottamento a San Sebastian all'inizio e alla fine.
    Quartieri:
    A La Calera, Las Hayas e Hermigua come mi hai consigliato, si sono rivelati anche molto buoni (Las Hayas è piuttosto fredda però)
    Alternativa a San Sebastian: Hotel Villa Gomera, piccolo, accogliente, tipico city hotel vicino al centro (10 min a piedi dal porto, 5 min dalla stazione degli autobus) (prenotabile tramite Booking.com)
    Ottima alternativa a Vallehermoso: Hotel Anaterve, ottima vista, situato leggermente sopra il centro, ma comunque centralissimo. Camere molto di buon gusto, la casa è gestita da olandesi molto simpatici, il cibo è vegetariano. Fatta eccezione per mercoledì e domenica, puoi anche cenare lì. Cucina eccezionale! Contatto: http://www.anaterve.com
    Il nostro concept ci ha permesso di alternare una giornata di escursionismo con una giornata senza bagagli. Splendidi viaggi di andata e ritorno erano possibili da ogni luogo.
    Giorno 1: Come con te, fase 1 (Garajonay purtroppo nella nebbia)
    Giorno 2: Relax in Valle
    Giorno 3: A Las Hayas via El Cercado (grande itinerario)
    Giorno 4: Da Las Hayas alle alture di La Merica e il sentiero del balcone in direzione di Alojera (molti panorami, poca pendenza)
    5° giorno: Via GR 131 a Vallehermoso (foresta nuvolosa e discesa estremamente promettente)
    Giorno 6: Viaggio di andata e ritorno sulla Cumbre Chijere (perfetta vista sul Teide)
    Giorno 7: Come la tappa 4, ma circa 200 m più in basso nella seconda parte a causa della nebbia
    Giorno 8: Da Agulo attraverso il muro rosso (spettacolare) al Juego de Bolas, Las Rosas
    Giorno 9: Da El Cedro attraverso la foresta fino a Garajonay e ritorno in autobus da Pajarito (cerchio chiuso)
    Conclusione: La Gomera è incredibilmente bella, un sentiero panoramico segue il successivo, sentieri e vegetazione molto vari, molti metri di dislivello ogni giorno, le condizioni del sentiero sono per lo più buone, la segnaletica e la segnaletica sono molto buone, a prezzi moderati.
    Tante idee e varianti per casi ripetuti...
    Distinti saluti
    Almuth

    • Ciao Almuth,

      che con i tour circolari più piccoli durante la "grande" escursione circolare suona alla grande! Una buona idea e conoscerete ancora meglio la bellissima isola! Grazie mille per i tanti altri buoni consigli, penso che presto ne aggiungerò alcuni al mio sito!
      Saluti da Amburgo,

      Franco

  4. Ciao Franco,
    Grazie per l'ottimo sito web informativo. Li abbiamo scoperti all'inizio di quest'anno e li abbiamo usati come base del nostro tour. Abbiamo percorso il percorso come descritto e abbiamo aggiunto solo un giorno in più a Vallehermoso. Originariamente intesa come una "giornata di relax", abbiamo poi deciso di utilizzare anche questa giornata. Il 30.5. abbiamo iniziato al Garajonay e poi, come hai suggerito, il tour è andato da un palco all'altro. I paesaggi sono DA SOGNO e le persone nei villaggi sono sempre amichevoli. Difficilmente abbiamo incontrato altri escursionisti sul percorso in questo momento. Durante l'intera escursione forse 10 escursionisti individuali e una volta un gruppo guidato (THIMA) con circa 15 escursionisti.
    Ora alla fine ci godiamo ancora qualche giorno in Valle. Naturalmente ancora all'Hotel Jardin Concha. Il proprietario è molto cordiale e la colazione è di gran lunga la migliore qui.
    Quindi grazie ancora da parte nostra. Ho visto che il tour è ora disponibile anche come e-book. A proposito, basta. Abbiamo camminato senza GPS e grazie alla descrizione dettagliata non abbiamo avuto problemi a trovare i percorsi. Tuttavia, abbiamo registrato i tour con Runtastic e ottenuto costantemente più chilometri giornalieri (circa 10-15% in più) e anche significativamente più metri di dislivello (fino a 40% in più). Nella Foresta Nera, dove di solito viviamo e camminiamo, Runtastic funziona davvero molto bene. Ma questo è solo marginalmente.

    Tanti saluti in questo momento dalla Valle e comunque da Schopfheim
    Manfred & Beate

    • Ciao Manfred & Beate,

      Grazie per il tuo feedback! Bello che ti sia piaciuta l'isola, l'escursione e l'alloggio!
      Il dislivello è una cosa del genere: l'iPhone di mia moglie e il mio differiscono notevolmente l'uno dall'altro. Anche se ovviamente spesso percorriamo lo stesso percorso lo stesso giorno...
      Spero di aver presentato le tappe come abbastanza impegnative in termini di forma fisica e che tu abbia raggiunto la tua destinazione ogni sera!

      Tanti auguri,

      Franco

  5. Ciao Franco,
    Innanzitutto i miei complimenti per la dettagliata e accattivante homepage.
    Vorrei percorrere il percorso ad anello come mi hai suggerito alla fine di febbraio. Un amico vorrebbe accompagnarmi, ma può rimanere solo un massimo di 5 giorni. Non sarebbe così fattibile con arrivo e partenza via Tenerife. Da qui la domanda se tu o chiunque altro abbia esperienza di andare avanti da qualche parte, ad esempio solo allo stadio 3 o 4. Quali sono le possibilità di arrivarci pubblicamente da San Sebastian?
    Tanti auguri,

    Martino

    • Ciao Martino,
      Grazie per il complimento e la domanda :-)
      Puoi entrare (o uscire) dall'escursione circolare in vari punti. Tutti i luoghi serviti dalla linea di autobus 1 (San Sebastián - Valle Gran Rey) o dalla linea di autobus 2 (San Sebastián - Vallehermoso) sono ideali per questo scopo. Puoi trovare l'orario degli autobus qui sotto http://www.guaguagomera.com. Il percorso approssimativo del Autobus linea 1 e Autobus linea 2 L'ho visualizzato utilizzando Google Maps.
      Spero che questo aiuti con la pianificazione!
      Tanti auguri

      Franco

  6. Ciao Frank, grazie per la pagina sulle escursioni meravigliosamente ricercata e le molte informazioni utili. Volerò a La Gomera a gennaio e vorrei seguire il percorso suggerito per Hermigua (durante la notte dom/lun). Purtroppo da lì non posso seguire le tue orme, perché martedì mattina parto dall'isola in aereo verso Tenerife. A causa della partenza anticipata, è richiesta una notte aggiuntiva (lun./mart.) a Playa de Santiago.

    Apprezzerei quindi un consiglio per una gita di un giorno da Hermigua a Playa de Santiago. Vorrei anche percorrere questo percorso, almeno in parte, a piedi, ad es. via El Cedro? Hai qualche idea?

    Molte grazie e saluti da Friburgo

    • Ciao Giulio,
      Grazie per la tua domanda molto interessante! In effetti, consiglierei di non camminare da Hermigua via el Cedro a Playa de Santiago. Ci sono sentieri lì, ma in totale ci sono troppi metri di dislivello secondo me. Mi vengono in mente due cose per la tua costellazione:

      1. Viaggio in autobus al mattino presto da Hermigua a San Sebastián (vedi linea 2) e da lì la normale fase 6 dal nostro sito web.
      2. Corsa in taxi da Hermigua a circa qui (circa 17 km). Da lì si può scendere a Playa de Santiago via “Imada” su molti percorsi differenti.
        Da un lato c'è un sentiero attraverso la gola Baranco de Guarimiar (entrando Imada qui) e dall'altro da Alajeró due diverse sezioni del GR-132 ufficiale, che non abbiamo descritto sul nostro sito, ma che potrebbe interessarti: una discesa a ovest oltre l'aeroporto (percorso approssimativo su google maps) e una discesa più orientale via "Targa" (percorso approssimativo su google maps).

      Personalmente, se fossi in te, sceglierei la variante attraverso il "Baranco de Guarimiar" - secondo la guida escursionistica Rother, questo sentiero è "uno dei sentieri escursionistici più spettacolari della Gomera"!

      Saluti e buone escursioni!

      Franco

  7. Caro signor Ehlers,
    Innanzitutto grazie per questa ispirazione e soprattutto per questo percorso perfettamente elaborato.
    Ho percorso l'intero percorso da solo. Al momento non riesco a esprimere a parole le mie impressioni (la scorsa sera a San Sebastian). Faccio molte gite di un giorno nelle Alpi (vivo sul Lago di Costanza) e da una settimana faccio anche escursioni in Sardegna e Maiorca. Tuttavia, ciò che ho vissuto, visto e sentito qui va oltre ogni scopo. Grazie!
    Lo sapevi che Casa Efigenia cucina senza spezie? Il più grande dei due mi ha regalato due arance, un pomodoro e un avocado come addio. Le piacciono gli escursionisti di Allemagne.

    La discesa nel villaggio di Chipude è stata emozionante. Se giri qui a destra fuori dal villaggio invece che a sinistra, un cane sta aspettando sulla catena, il cui pasto principale sembra essere l'escursionista. ero più veloce!
    Ho commesso un errore cruciale all'arrivo a La Galera. Ho capito troppo tardi che il mio alloggio (quello consigliato era al completo) è a El Hornillo. Ciò significa alla fine della giornata altri 2 km in salita. Ma anche quello andava bene, poi ho cambiato la seconda tappa dopo Las Hayas attraverso la salita da El Hornillo via Montana Farian! Era sicuramente un'alternativa. Ma molto ripida!
    Altrimenti è andato tutto così. Tutte le sistemazioni erano fantastiche. A San Sebastian ho soggiornato all'Hotel La Colombina. Non lo consiglierei. Sono rimasto affascinato dall'Ermita del Santo. Il sentiero e i panorami erano fantastici. Tutto sommato, grazie mille.
    Per il 2018 non vedo l'ora dell'escursione Almalfi e spero che non interromperai le tue attività in questo senso.
    PS: Non sono antisportivo e ho scalato un bel po' di metri e fatto un'escursione di qualche chilometro, ma questo tour è stato duro.
    Cordiali saluti
    Rico Boening

    • Caro signor Boening,

      Sono molto contento che ti sia piaciuta La Gomera! E grazie mille per l'ottimo feedback molto caloroso! Questo è ovviamente un grande incentivo per elaborare percorsi escursionistici più interessanti :-)
      La raccomandazione escursionistica n.2 è come http://www.amalfi-wanderweg.de nel frattempo già online.

      Torna a La Gomera: Per le fasi 1 e 2, ho incluso il tuo consiglio per saperne di più sulla posizione al momento della prenotazione di un alloggio in Valle Gran Rey: "Valle Gran Rey" non si riferisce solo alla valle reale ma all'intera comunità della valle, che si estende fino a "Las Hayas" 1000 metri più in alto.

      Saluti da Amburgo

      Frank Ehlers

  8. Ciao Franco,
    Una volta ti ho chiesto in estate se, dal tuo punto di vista, è possibile fare il giro da sola come donna. Grazie per il tuo incoraggiamento su questo: sono appena tornato da Gomera e ho trascorso una meravigliosa settimana di escursioni! Mi sono sentito a mio agio in ogni momento, ho trovato le persone su Gomera molto accomodanti, ma senza essere invadente in alcun modo. I sentieri escursionistici erano ben preparati e segnalati e le tue tracce GPS alla fine mi hanno dato la certezza di essere sulla strada giusta e di essere stato in grado di stimare quanto fosse lontano/in alto rispetto alla destinazione della tappa.
    Ecco alcune esperienze della mia settimana:

    • nessun problema come donna a correre da sola
    • Dal mio punto di vista, però, richiede sicuramente esperienza in montagna, buona condizione fisica ed esperienza con lo zaino in spalla
    • Le discese sono piuttosto dure, e ancor di più con i bagagli. Sono quindi salito solo nella 2a tappa (perché la 1a tappa ha tanti metri di discesa). Anche la 3a tappa ha molta discesa, ma qui la prima discesa è assolutamente da vedere. Per la seconda discesa a Vallehermoso mi sono concessa un taxi perché già mi facevano male le ginocchia. I bastoncini da trekking erano un must per le mie discese!
    • un giorno libero è davvero bello, l'ho messo a San Sebastian, in realtà una città che vale la pena vedere!
    • Se non vuoi andare al costoso Hotel Tecina a Playa de Santiago: io ho soggiornato alla Pension Gaviota (anche oltre prenotazione.com), proprio sul lungomare di Playa. Molto semplice, ma assolutamente ok per il prezzo e pulito.
    • da Playa De Santiago puoi anche prendere una barca per Valle Gran Rey in alcuni giorni (ho anche avuto dei delfini durante la gita in barca)
    • le tracce GPS sono state di grande aiuto (anche se di solito non sono un grande utente di telefoni cellulari) poiché non dovevi estrarre costantemente la mappa. A seconda del cellulare, devi giocare un po' con le funzioni per risparmiare la batteria (soprattutto se usi il cellulare anche come fotocamera)

    Come tanti altri qui sul blog, vorrei ringraziarvi dal profondo del cuore. Il tuo sito web mi ha regalato un'esperienza unica; Non avrei avuto l'isola sul mio radar in quel modo e ne sono rimasto assolutamente felice. GRAZIE!!!
    Tanti auguri
    Michele Sommer

    • Ciao Michele,

      Grazie per il tuo commento entusiasta e per i tanti buoni consigli! Sono molto contento che non ci siamo sbagliati con la nostra valutazione dell'escursionismo da solo :-)

      Saluti da Amburgo
      Franco

    • Ciao Michaela, ciao Frank,

      Anch'io tengo d'occhio il GR132 e vorrei percorrerlo da solo. Per quanto posso sentire qui, questa via sembra davvero essere una buona opzione. Ho molta esperienza di escursionismo e ho sempre preso i percorsi più "sicuri" possibili, ad esempio vari tratti del Cammino di Santiago in Francia o del West Highland Way in Scozia. Non sono preoccupato per il livello di forma fisica e il dislivello, ... ma c'è una cosa che rispetto, ovvero i tratti esposti del sentiero che richiedono un certo dislivello o qualcosa di simile. Michaela, cosa intendi esattamente quando dici che hai bisogno di "esperienza in montagna"? Sarei molto felice se potessi inviarmi un messaggio a riguardo. Saluti da Amburgo, Anna

  9. Ciao Franco,
    Sono appena tornato da una vacanza escursionistica a la Gomera, prima di tutto vorrei ringraziarvi molto per il vostro fantastico sito web!!!! Classe.
    Abbastanza inesperto e impreparato, ho rapidamente ottenuto una panoramica delle tue informazioni qui e, nel complesso, è successo come descritto qui.
    Abbiamo avuto una vera sfida per noi con le temperature attuali in loco e un'escursione con i bagagli per la prima volta :-) i metri giornalieri di dislivello da padroneggiare non sono da sottovalutare....in soli 11km da la Calera a Las Hayas a 25 i gradi sono stati davvero fantastici e senza acqua acqua acqua non funziona nulla...... ma ha vinto !! :-)
    View Ranger ha funzionato in modo assolutamente fantastico ed è stato molto facile ottenere i percorsi giornalieri corretti.
    Ci sono sezioni paesaggistiche fantastiche e quasi ogni valle, ogni montagna mostra una vegetazione diversa. Con un'eccezione, i pernottamenti consigliati erano app. Triana II (non facile e rilassato come hai descritto tu... purtroppo... la reception chiude alle 15:00 e ci vuole un po' prima che qualcuno la sera apra le porte e passi infastidito le chiavi, tutti gli altri hotel erano, come te descritto, molto pulito, ben curato e con un'accoglienza cordiale, ci siamo sentiti in buone mani.
    Grazie per l'ispirazione e il supporto per una fantastica settimana di vacanza!!!

    • Ciao Lars,

      Grazie per il vostro prezioso feedback! Ho incluso nel testo la tua nota sull'Aparthotel Triana II come piccolo aggiornamento.
      Tanti auguri

      Franco

  10. Il tuo sito web è davvero fantastico. Quindi la pianificazione non richiede più tempo! Ho già prenotato :).
    Un altro consiglio da parte nostra (se non lo conosci già): sono andato in Portogallo a settembre dell'anno scorso - mare ed escursioni. È stato incredibile. Ottimo panorama, bagni nel mare, bella gente, buon cibo, buone infrastrutture e segnaletica continua.
    http://de.rotavicentina.com/

    Distinti saluti
    Martina + Andrea

    • Ciao Martina e Andreas,
      Grazie per il feedback positivo e il suggerimento con il Portogallo. In effetti, è da un po' che pensavamo di fare un'escursione lì. Due anni fa eravamo anche in questa zona a settembre, ma con un'auto a noleggio come una vacanza rilassante. La costa e la luce atmosferica sono davvero impressionanti!
      Tanti auguri
      Franco

  11. Ciao Franco,

    Vorrei fare un'escursione a La Gomera e poi trascorrere un'altra settimana a Tenerife.
    Ora la mia domanda: dove posso depositare la mia valigia per questa settimana?

    Cordiali saluti Cristina

    • Ciao Cristina,
      abbiamo anche aggiunto una settimana dopo la nostra escursione e quindi abbiamo avuto il problema con la valigia. Abbiamo chiesto in anticipo al nostro hotel a San Sebastián de la Gomera se potevamo depositare una valigia lì qualche giorno prima (cioè il giorno dell'arrivo). Da qui la nostra idea di trascorrere due notti nello stesso hotel dopo le tappe 5 e 6.
      Non so nulla di armadietti ufficiali a La Gomera o Tenerife. Quindi penso che sia l'unica opzione rimasta.
      Buona fortuna e buon viaggio!
      Franco

  12. Ciao Franco
    Innanzitutto grazie per questo sito! Intendiamo utilizzare questo tour come base per la nostra vacanza di 2 settimane a La Gomera. Abbiamo anche una "domanda sul bagaglio"! C'è un modo per trasportare anche i bagagli, in modo da dover portare solo un piccolo zainetto (simile al Coastal Path in Cornovaglia, ad esempio)? Sarebbe un grande sollievo, soprattutto nelle discese. Certo, ci siamo trasformati anche in escursionisti comfort (non necessariamente per quanto riguarda i tour in sé - come svizzeri siamo abituati a pochi metri di dislivello e ore di camminata.....sorridi...ma i dintorni possono anche essere un po' "lussuoso"). Puoi dirci qualcosa anche sull'accessibilità, l'affidabilità e i costi dei taxi? Grazie in anticipo! Saluti dalla Svizzera!

    • Ciao Martino,
      Questa è una domanda complicata :-) Ecco perché - e poiché nel frattempo ero in vacanza - ho solo una risposta abbastanza tardiva. Spero che questo ti aiuti ancora.
      Sfortunatamente, non abbiamo la nostra esperienza con il trasporto bagagli o i taxi a La Gomera. Tuttavia, il seguente sito Web fornisce una panoramica approssimativa dei costi dei taxi a La Gomera: planetgomera.com/la-gomera-taxi/ . Dato che l'isola è piuttosto piccola e quindi non c'è densità di taxi come in una grande città, registrerei sempre il trasporto bagagli in taxi la sera prima. Il tuo hotel o pensione sarà sicuramente in grado di aiutarti in questo.
      Fossi in te cambierei percorso in modo che tu debba trasportare i tuoi bagagli il meno possibile. Ciò significa concretamente:

      • il primo giorno in bus (e bagagli) direttamente in Valle Gran Rey, dove rimaniamo per diversi giorni.
      • Da lì, percorri la tappa 1 normalmente o all'indietro/in salita (viaggio in autobus con la linea 1, vedi qui)
      • Tappa 2 normale, ma ritorno a Valle Gran Rey in autobus
      • Ingresso alla tappa 3 in taxi, che poi porta i bagagli a Vallehermoso
      • Dalla tappa 4 poi proseguire normalmente, ciascuno con trasporto bagagli in taxi.

      E dato che hai 2 settimane, puoi pianificare diversi giorni in ogni luogo...
      Sarei sicuramente felice di ricevere un feedback o un resoconto sulle tue esperienze con il trasporto bagagli in taxi!
      Auguri di ritorno in Svizzera!
      Franco

  13. Ciao Franco,

    siamo tornati da Gomera una settimana fa: questo sito Web è stato per noi un aiuto inestimabile nella preparazione e sul posto. Mille grazie per aver svolto il lavoro di raccogliere tutte le informazioni e prepararle in modo così accattivante. Molto grande!

    Ho due aggiunte:

    1. Sul palco da San Sebastian a Playa de Santiago non trovi ancora niente da mangiare nel complesso alberghiero "El Cabrito", ma almeno c'è acqua gratuita (rubinetto proprio accanto alla reception).

    2. Secondo la mappa della bussola e la tua descrizione, la tappa GR-132 da Hermigua a San Sebastian conduce lunghi tratti su asfalto - da Hermigua verso sud attraverso il bacino idrico di Mulagua e un passo nel Barranco de Aguajilva e poi fino a San Sebastian. Lungo il percorso siamo rimasti sorpresi dal fatto che il sentiero fosse segnalato solo con un cartello verde e bianco e non con i soliti segni bianchi e rossi o i segni rossi sui cartelli. A El Atajo non avevamo più voglia di camminare sull'asfalto, imbocchiamo il sentiero segnato (secondo la mappa della bussola) con PR LG-1, su per la montagna - e in cima ci imbattiamo nell'attuale GR 132, con i segni rossi segnati. Il corso del GR 132 deve essere stato modificato ad un certo punto. Ricerche successive hanno rivelato che il corso in corso è documentato sul sito web spagnolo per il GR 132: http://origin.magrama.gob.es/es/desarrollo-rural/temas/caminos-naturales/caminos-naturales/sector-canario/costas_gomera/etapa-i/default.aspx

    La tappa è di 7 chilometri più lunga di quella indicata sulla mappa della bussola, ma probabilmente farà a meno dei lunghi tratti in asfalto. Ma non lo so esattamente, perché secondo la mappa della bussola, un lungo tratto corre lungo un percorso designato come percorso per mountain bike, che può essere una strada sterrata. Almeno la parte che abbiamo camminato da El Atajo a San Sebastian è stata molto bella e promettente, poiché corre sulla cresta di una cresta fino a San Sebastian.

    Grazie ancora per aver creato questo sito Web: seguiremo sicuramente le tue orme più spesso. :-)

    Tanti auguri
    Dorotea

    • Ciao Dorothee,
      Grazie mille per la tua lode e il feedback! Ho incluso la tua variante dello stadio 5 direttamente nella descrizione e in uno mappa separata creato, su cui dovrebbe essere disegnato il PR LG 1 da lei citato. Ma penso che sia un'opzione molto sportiva, rispetto! :-)
      In effetti, esistono diverse varianti del GR-132 che esistono in parallelo e sono anche descritte in modo diverso a seconda della fonte. So che il link che hai inviato, la tappa qui descritta tra San Sebastián e Hermigua, ad esempio, è completamente diversa dalla "nostra" tappa. La tappa sul sito web spagnolo è indicata come una lunghezza di 26,7 km, quindi è significativamente più lunga e, a mio avviso, solo condizionatamente adatta per un'escursione circolare di più giorni con i bagagli.
      Tra le altre cose, a causa di queste incongruenze nella guida ufficiale della tappa spagnola, ho fatto lo sforzo per questo sito web. A che serve il più bel sentiero circolare se, per ragioni pratiche, non può essere percorso in una volta sola?
      Tanti auguri
      Franco

  14. Ciao,
    noi, due studenti svizzeri di 19 e 21 anni, abbiamo appena fatto l'escursione circolare a La Gomera. Prima di tutto, un grande ringraziamento per tutte le ottime informazioni sul sito web. Siamo stati in grado di pianificare e svolgere le nostre vacanze (1.2.18-8.2.18) sulla base di queste informazioni. Qui vorremmo aggiungere alcune esperienze e suggerimenti:

    – I panorami e i paesaggi sono davvero belli e vale sempre la pena completare la faticosa salita.

    – Purtroppo il tempo è stato un po' tempestoso e abbiamo dovuto fare i conti con vento e pioggia nelle zone più alte. Faceva anche piuttosto freddo durante le notti. -> Vale la pena indossare un buon abbigliamento da pioggia e vento e una calda giacca in pile. Biancheria intima termica, sciarpa e fascia per capelli sono molto utili per l'escursione.

    – Non è stato sempre facile trovare un alloggio perché febbraio è l'alta stagione e molti degli alloggi che hai indicato erano già al completo. -> Con AirBnB siamo riusciti a trovare alternative economiche che siano anche vicine alla rotta. Inoltre, l'ufficio turistico di San Sebastian (vicino alla chiesa) può fornire ottime informazioni su alloggi e mappe.

    – L'app Viewranger con i percorsi scaricati è stata semplicemente fantastica. Dopo brevi difficoltà iniziali, abbiamo sempre trovato la nostra strada super.

    – Per noi, come escursionisti non ancora così allenati, a volte è stato molto faticoso e abbiamo un po' di dolori muscolari.

    – Anche l'acquisto di provviste ha funzionato alla grande.

    Dettagli sulle singole fasi:

    1. Siamo andati direttamente a La Calera in autobus perché dovevamo ancora trovare un alloggio. La Pension Parada aveva spontaneamente una stanza piccola e semplice proprio accanto alla fermata dell'autobus. La spiaggia era molto vicina e potevamo concederci ottimi frullati all'Arca di Noè e fare acquisti per il giorno successivo a Spar sulla spiaggia.

    2. La tappa è stata dura ma è andata molto bene. La cena a Casa Efigenia è d'obbligo. È unico e molto buono. Eravamo piuttosto infreddoliti alla pensione Amparo Las Hayas, ma per il resto è stato fantastico.

    3. L'escursione è stata molto bella ma la ripida salita davanti al Chorros de Epina è stata molto faticosa. Anche se l'Aparthotel TrianaII comunica che è possibile effettuare il check-in solo fino alle 15:00, non bisogna lasciarsi stressare. Arrivano molto rapidamente quando chiamano localmente. I supermercati sono aperti anche la domenica.

    4. L'escursione con la deviazione via Agulo è stata molto bella. La ripida scalinata verso Agulo in una valle così intermedia è stata molto scomoda e ci siamo chiesti se ci fosse un collegamento più piacevole da Agulo a Hermigua.A Hermigua abbiamo alloggiato nelle Casas Rurales di Raquel. Ci è piaciuto molto questo alloggio e il giorno successivo abbiamo potuto camminare per la strada "Las Nuevitas" fin dall'inizio e continuare il percorso dopo il cimitero. Il cibo al ristorante Telemaco è eccellente.

    5. La salita è stata molto piacevole e la vista dalla cima della valle fino a San Sebastian era semplicemente un sogno. L'unica cosa scomoda era il lungo tratto sulla strada per San Sebastian. Non è così comodo con gli scarponi da trekking. Tramite AirBnB abbiamo trovato l'appartamento "Vista Al Mar Y Montaña", che offre tanto spazio per appendere i vestiti e tante altre comodità. Inoltre la cucina è ben attrezzata.

    6. Non abbiamo fatto la 6a tappa. Ma va notato che Fredolsen ha un traghetto veloce (un catamarano) dal 2017, che va da San Sebastian a Playa de Santiago in 40 minuti e da lì direttamente a Valle Gran Rey in 30 minuti. Quindi c'è anche la possibilità di prendere il traghetto da Playa de Santiago per tornare a San Sebastian. (L'ultimo traghetto da Playa de Santiago a San Sebastian parte attualmente alle 19:40).

    Conclusione: abbiamo apprezzato molto l'escursione circolare e siamo stati davvero felici e grati per le informazioni dettagliate da voi.

    Calorosi saluti
    Tamara e Simona

    • Ciao Tamara e Simona!
      Grazie mille per il tuo report molto dettagliato e per i tanti piccoli consigli! Sono contento che ti sia piaciuta l'escursione circolare!
      Ho inserito immediatamente la nota sul nuovo traghetto Fred Olsen nella descrizione della tappa 6. Ottimo se hai una seconda opzione per il viaggio di ritorno oltre all'autobus.
      Tanti saluti da Amburgo
      Franco

  15. Ciao Franco,
    Sono tornato da La Gomera qualche giorno fa. Ispirato dal tuo fantastico sito web, ho deciso di fare l'escursione circolare. IL MARTELLO! Le tue istruzioni sono molto dettagliate e ancora aggiornate. L'app Viewranger in particolare è stata di grande aiuto quando non ero sicuro. Grazie mille per questo!

    A questo punto vorrei dare alcuni input aggiuntivi per gli escursionisti successivi e per te.

    L'autobus della linea 1 da San Sebastián a Parajito parte ogni giorno alle 10:30. Quindi nessun cambiamento qui. Nella prima tappa, al waypoint 8, ho deciso di non scendere a destra in Valle Gran Rey. Volevo stare lontano dalle impressioni della civiltà un po' più a lungo e divertirmi. Invece, ho seguito il sentiero dritto al cartello. Era molto molto bello con viste meravigliose sul mare e sulle baie. Dopo circa 2 km, sulla mappa del Viewranger è stato segnato un sentiero ("Camino de leche"), che dovrebbe portare anche in direzione "Valle" e incontrare il sentiero da te indicato. Non consiglierei questo percorso. In realtà non c'era quasi mai, in parte molto ripido e impraticabile e non assicurato. Sono quindi tornato al waypoint 8. Tuttavia, un'estensione molto bella, che vale la pena per via del panorama. E puoi sempre voltarti e modellare nel tempo.

    Nella fase 2 ho barato un po'. Il tempo a Las Hayas era piuttosto scomodo in quel momento (pioggia, nebbia, freddo) e nemmeno l'alloggio sembrava particolarmente invitante. Inoltre, non sono fuori da questo inverno nuvoloso con noi al sud, per essere di nuovo in viaggio nella nebbia con umido e freddo.... Quindi ho esteso la stanza a Valle Gran Rey per un giorno con breve preavviso e ho fatto la tappa 2 come un'escursione di un giorno appena dietro Arure con un bagaglio leggero, dove sono poi tornato a piedi allo stesso modo. Sulla via del ritorno si aprono panorami magnifici e, come spesso accade, altre prospettive. Sull'altopiano sopra la Valle Gran Rey, il percorso del ranger panoramico devia dal GR132 per circa un km. Non me ne sono accorto lungo la strada e ho semplicemente seguito l'ampio percorso ufficiale. Sulla via del ritorno ho eseguito la tua variante. È sicuramente quello più bello. Quindi, se cammini, dovresti assolutamente assicurarti di prendere la diramazione (gancio sinistro appena prima del waypoint 3), che poi incontra nuovamente il GR 132 al waypoint 4. Per inciso, l'escursione di un giorno è stata facilmente gestibile in termini di tempo, soprattutto con 10 chilogrammi in meno sulla schiena... E la sera ho potuto godermi la piacevole vita da spiaggia e bar della "Valle" con temperature piacevoli.

    Da lì, la mattina successiva alle 8:00 un autobus è andato a Las Hayas, dove sono arrivato poco prima delle 9:00 e poi sono salito direttamente nella fase 3 che hai descritto, quasi come se avessi passato la notte lì. In questa tappa si può attraversare il muro della diga dell'invaso poco prima di Aracadece e poi di Arure, parallelamente alla strada a una certa distanza. L'ho trovato più piacevole così, invece che lungo la strada. Questo percorso è anche sulla tua mappa.

    Mi sono salvato l'ultima tappa da San Sebastian a Playa des Santiago. Da vari rapporti non mi è sembrato così utile. Invece, ho fatto parte della "variante ufficiale GR 132" da Vallehermoso come un'escursione di un giorno oltre "Los Organos", che non puoi davvero vedere da questo lato, al punto accessibile più settentrionale dell'isola e al "Buenavista" punto di vista. Per me, la vista da lì era la più bella di tutta l'isola. Serie A assoluta!! Da lì a Playa Vallheroso. Il percorso è anche segnato sulla mappa della fase 3. Se hai tempo, non dovresti perdere questa deviazione.

    Nel complesso, alcuni sentieri erano abbastanza scivolosi e scivolosi a causa della pioggia durante la notte ed era necessaria molta concentrazione, soprattutto in discesa ripide. Non corro mai con i bastoni da solo. In questo caso, almeno uno sarebbe stato utile a volte.

    Spero di essere stato in grado di contribuire in qualcosa e grazie ancora.

    Segno

    • Ciao Marco,
      Wow, grazie mille per il tuo rapporto dettagliato, le tue esperienze e i tuoi suggerimenti! Un grande contributo!
      Mi viene voglia di fare di nuovo l'escursione :-)
      Tanti auguri
      Franco

  16. Ciao escursionisti!
    Il nostro piano è di trascorrere la nostra vacanza di trekking a La Gomera all'inizio di febbraio. Il percorso suggerito qui è un'ottima base per iniziare la nostra escursione. Saremo in due e non sono previsti pernottamenti con tende e sacchi a pelo. Per rimanere il più flessibili possibile, volevamo cercare le stanze in loco. In un commento è stato scritto che febbraio sarebbe stato il periodo di punta del viaggio per La Gomera. È vero? È davvero così difficile trovare una stanza spontaneamente in questo momento?

    Cordiali saluti, Resi

    • Ciao Resi,
      Da novembre a marzo è davvero il periodo di punta del viaggio a La Gomera. Tamara e Simona sì più in alto yes ha anche riferito delle loro difficoltà all'inizio di febbraio 2018. Se vuoi rimanere un po' più flessibile (ad es. a causa del tempo o simili), mi occuperei almeno del prossimo pernottamento la mattina prima della tappa del giorno.
      La maggior parte delle fasi sono molto faticose, quindi cercare un alloggio alla fine non porta necessariamente più relax. Soprattutto in posti come Las Hayas (fase 2) ci sono solo pochi alloggi o solo pochi alloggi che accettano ospiti per notti singole (es. a Vallehermoso nella fase 3).
      Si dice che in loco ci siano anche delle stanze private che non compaiono nemmeno sui portali di prenotazione, ma non ne ho mai sentito parlare prima.
      Qualunque cosa tu abbia in programma, ti auguro una buona escursione!
      Franco

  17. Caro Frank, cari altri designer del sito web e del diario di viaggio,

    Abbiamo fatto parte dell'escursione qui descritta a gennaio 2019, acquisito meravigliose impressioni sull'isola, trovato sentieri escursionistici solitari ma ben segnalati e incontrato sempre simpatici compagni escursionisti che hanno seguito il tuo suggerimento del tour: è stata un'esperienza fantastica a tutto tondo.

    Come hai giustamente descritto, le fasi sono in realtà estremamente impegnative. A causa di una malattia abbiamo potuto fare solo una parte, ma il servizio pubblico di autobus ci ha sempre dato la comoda opzione di accorciare i percorsi, salire più tardi o terminare prima.

    I tuoi consigli sull'alloggio andavano bene, dalle case semplici (Vallehermoso) a quelle estremamente confortevoli (Hermigua): fantastico.

    Molte grazie a te Frank e ai tuoi co-designer per questa fantastica esperienza.

    Un saluto da Bonn

    Martina & Oliver

    • Cara Martina e caro Oliver,
      Grazie per il tuo ottimo feedback! Rispetta se hai camminato per gran parte del tour nonostante la malattia!
      Saluti da Amburgo a Bonn,
      Franco

  18. Ciao Franco,

    Vogliamo fare il tuo viaggio di andata e ritorno dal 19 maggio 2019 al 25 maggio. Vengono alloggiati prima e dopo nell'Hotel Jardin Tecina. Sfortunatamente, non vogliono conservare la nostra valigia per così tanto tempo. Ci sono altri modi per depositarlo o non è affatto possibile?

    Grazie in anticipo per la tua risposta

    • Ciao Susanna,
      Mi sono preso la libertà di scrivere di nuovo all'hotel. Forse faranno un'eccezione :-)
      Ti mando la risposta!
      Tanti auguri
      Franco

      • Ciao Susanna,
        Sfortunatamente, la mia richiesta separata all'hotel non ha avuto effetto: a causa delle norme di sicurezza dell'hotel, ciò probabilmente non è possibile e i dipendenti dell'hotel non sono a conoscenza di altre possibilità di depositare i bagagli a Playa de Santiago.
        Abbiamo lasciato i nostri bagagli (1 valigia grande) a San Sebastian in quel momento Parador de la Gomera si rifugiò e vi rimase due notti di seguito (dopo la fase 5 e la fase 6). Abbiamo fatto la tappa 6 senza un grande zaino e abbiamo preso l'autobus per tornare a San Sebastian nel pomeriggio/sera. Forse è ancora un'opzione se puoi ancora cancellare l'Hotel Jardin Tecina?
        Tanti auguri
        Franco

  19. Ciao Franco,
    grazie mille per il tuo impegno. Ora abbiamo deciso di essere in viaggio solo con i nostri zaini perché vorremmo visitare l'Hotel Jardin Tecina.

    Non vediamo l'ora di fare questo tour e riferiremo

    Tanti auguri
    Susanna

    • Ciao Susanna!
      Posso anche solo consigliare di viaggiare completamente con piccoli bagagli. Molto di ciò che metteresti ancora nella "valigia grande" di cui di solito non hai bisogno dopo che sei andato d'accordo con pochissimo per alcuni giorni.
      La sera lavavo regolarmente i miei indumenti da trekking e quindi potevo portare con me solo uno zaino da 33 litri, che non era nemmeno completamente pieno.
      Divertiti con la tua escursione!

  20. Ciao,

    Vorrei cogliere l'occasione per ringraziarvi per l'ottima pianificazione del tour qui. Stavo viaggiando da solo a dicembre dell'anno scorso e ho fatto esattamente il tour descritto qui.

    Dato che avevo ancora più tempo (2 settimane in totale), volevo davvero circumnavigare completamente l'isola. Il mio piano iniziale era di trovare un alloggio a La Dama (tra Playa de Santiago e Vale Gran Rey). Dopo ripetute richieste, alla fine ho rinunciato al piano perché non è stato trovato nulla.

    Grazie ad una simpatica signora dell'informazione turistica mi è venuta l'idea di pernottare ad Imada. C'è un nuovo hotel lì (Hotel Rural Imada). Quindi sono stato in grado di percorrere le due tappe mancanti alla fine. Col senno di poi, sono anche contento di aver scelto il percorso sulle montagne, perché ho trovato le escursioni costiere piuttosto noiose e calde. Ho trovato la tappa da San Sebstian a Playa de Santiago piuttosto nella media.

    Fortunatamente per me, una simpatica donna olandese mi ha portato a Taco/El Rumbazo a Playa de Santiago. Quindi mi è stata risparmiata la parte noiosa più in basso e sono andato direttamente alla parte bella in montagna.

    Anche la mia conclusione generale è molto positiva:
    – Il tempo è stato incredibile, quasi senza pioggia, per lo più soleggiato
    – Le persone sono amichevoli e puoi parlare con quasi tutti
    – Per lo più incontri escursionisti che fanno una gita di un giorno (solo pochissimi sono in viaggio per diversi giorni), con i quali è divertente chiacchierare.
    – L'isola era abbastanza tranquilla a dicembre, molti turisti non erano in giro
    – Anche da soli non è affatto un problema fare questo tour

    Un caro saluto e tutti coloro che hanno ancora davanti a sé questo meraviglioso tour, vi auguro buon divertimento!

    Giorgio

  21. Ciao Franco,
    Quale luogo/albergo del sud consiglieresti se aggiungessi due giorni di relax all'escursione circolare? Abbiamo in programma di fare il tour a novembre. VG, Susan

    • Ciao Susanna,
      effettivamente si presta ad esso Playa de Santiago eccellente: A proposito, la tappa 6 termina direttamente al cancello d'ingresso dell'Hotel Jardín Tecina :-) Tuttavia, questo hotel a 4 stelle è relativamente costoso.
      Sfortunatamente, non ho le mie esperienze con i pernottamenti a Playa de Santiago, dato che siamo stati due notti a San Sebastián e siamo tornati in autobus dopo la tappa 6 la sera.
      A mio avviso, posti diversi da questi due non sono così adatti al tuo piano, poiché girare l'isola con i mezzi pubblici richiede relativamente tempo.
      Spero che questa valutazione ti sia di aiuto!
      Tanti auguri
      Franco

  22. Ciao Franco,

    Grazie per la pronta risposta. In realtà soggiorneremo una notte all'Hotel Jardin Tecina dopo la tappa 6. Il giorno dopo torniamo a San Sebastian in autobus.

  23. Ciao Franco,

    questo è un ottimo sito qui, grazie! Anch'io tengo d'occhio il GR132 e vorrei percorrerlo da solo. Per quanto posso sentire qui, questa via sembra davvero essere una buona opzione per questo. Ho molta esperienza di escursionismo, sempre da solo, e ho percorso percorsi il più "sicuri" possibile, ad esempio su vari tratti del Cammino di Santiago in Francia o sul West Highland Way in Scozia . Non sono preoccupato per il livello di forma fisica e il dislivello, ... ma c'è una cosa che purtroppo ho molto rispetto, ovvero i tratti esposti del sentiero che richiedono un certo dislivello o qualcosa di simile. Potresti darmi un feedback in merito? Saluti da Amburgo, Anna

    • Ciao Anna,
      Sfortunatamente, non posso dire molto sull'argomento della testa per le altezze. Fortunatamente sono stato risparmiato e non riesco nemmeno a ricordare le parti che potrebbero rappresentare una sfida per te.
      Ma ho creato la seguente anteprima 3D: https://www.rundwanderung-lagomera.de/3d-vorschau-der-fernwanderung/. Tra il km 29 e il km 30 il sentiero si snoda lungo il ripido pendio. Forse puoi dare un'occhiata più da vicino. In caso di dubbio, puoi aggirare questo punto (ad es. sulla strada per il waypoint 3).
      Saluti da Amburgo!
      Franco

  24. Ciao Frank, solo una piccola aggiunta, l'escursione è già prevista per fine ottobre. Puoi anche dire qualcosa se ci sono anche degli escursionisti in questo momento? Ancora una volta, i migliori saluti e grazie, Anna

    • Sì, ottobre/novembre e marzo/aprile sono piuttosto alta stagione a La Gomera (per quanto riguarda le escursioni). Dovresti anche incontrare altri escursionisti lì.

  25. Ciao Franco!

    Che sito brillante e stimolante - TOP!

    Sto pensando di fare il tour a gennaio e attualmente sono un po' scoraggiato dal dislivello. Finora ho camminato 3 volte a Kitzbüehl e ho sempre fatto circa 6 ore di tour lì. Non sono un grande fan delle discese lunghe e ripide.

    C'è un modo per prendere il percorso un po' più rilassato? Cosa intendi?

    Saluti da Munster

    Sascia

  26. Ciao Franco,

    Prima di tutto, un grande grazie per questo fantastico sito web!
    Nel 2017 è emersa la questione del trasporto dei bagagli tra le tappe: stiamo pianificando esattamente il vostro tour, ma vorremmo fare un'escursione con uno zaino leggero e far trasportare i bagagli.Ci sono nuove intuizioni? Saremmo molto felici di ricevere un feedback
    Distinti saluti
    Heike e Gunnar

    • Ciao Heike e Gunnar,
      Sfortunatamente, non ho uno stato più nuovo/migliore in materia di "trasporto bagagli" rispetto a quello sopra del 2017. Suggerimento: in uno dei nostri altri tour escursionistici, tuttavia, c'è un'opzione per i viaggiatori individuali per il trasporto dei bagagli: https://www.costabrava-wandern.de/. Qualcosa del genere sarebbe ovviamente ottimo anche per La Gomera, ma non conosco niente del genere.
      Divertiti comunque: ne vale la pena!
      Franco

  27. Ciao Franco,
    Prima di tutto, grazie mille per l'ottimo sito Web e le ottime informazioni!
    La nostra prima escursione sulle tue orme doveva essere la Costiera Amalfitana nella primavera del 2020, ma Corona ha sventato i nostri piani. Con Easyjet, invece, abbiamo potuto riprenotare con un piccolissimo sovrapprezzo e qui abbiamo avuto il “naso” giusto: abbiamo deciso di volare alle Isole Canarie a novembre. In estate erano anche una zona a rischio, ma ad ottobre i numeri erano in calo e siamo riusciti a volare a metà novembre. Ma poiché la Germania era ora ben al di sopra delle Isole Canarie con i numeri Corona, dovevamo essere testati prima della partenza. Non è stato così facile, dal momento che i siti di test ufficiali erano solo per i viaggiatori di ritorno. Abbiamo dovuto guidare per 200 km fino a Tubinga, dove abbiamo fatto un test PCR per 65 euro e dopo 6 ore avevamo già il risultato. Un secondo problema erano le regole delle Isole Canarie: inizialmente richiedevano un nuovo test se si cambiava alloggio entro i primi 15 giorni. Quindi era chiaro che potevamo iniziare il tour solo dopo 15 giorni e a causa dell'arrivo in ritardo a Tenerife non potevamo attraversare direttamente La Gomera. Quindi abbiamo deciso di rimanere a Tenerife per una settimana, quindi attraversare La Gomera e ricominciare il tour una settimana dopo. Fortunatamente, l'obbligo del test è stato revocato quando abbiamo cambiato alloggio e siamo stati in grado di andare a La Gomera senza un ulteriore test locale.
    Abbiamo trascorso la prima settimana in Valle Gran Rey nel Jardin Concha che ci hai consigliato (lo sapevamo già da un viaggio nel 2012). Abbiamo trascorso la settimana con un clima fantastico con tour introduttivi giornalieri, abbiamo anche noleggiato un'auto per 4 giorni e siamo andati in tutti i luoghi che non abbiamo toccato più avanti durante il tour. Un altro consiglio da insider per cenare in Valle Gran Rey: “La Boutique del Vino”. A prima vista semplice e insignificante, ma ciò che è stato servito era assolutamente di prima classe!
    Sfortunatamente, il tempo è poi cambiato, c'è stata una tempesta e una forte pioggia all'inizio del nostro tour. La nostra prima tappa è andata da La Calera a Las Hayas, ma poiché avevamo già fatto la tua variante via Riscos de La Mérica e Arure come tour introduttivo, abbiamo deciso di salire a destra della Valle via Cercado a Las Hayas. Anche questa è una variante molto bella con una bella vista. Dopo circa 1 ora di pioggia battente all'inizio siamo stati fortunati e siamo arrivati relativamente asciutti a Las Hayas. Pernottamento al Jardin Las Hayas e ovviamente cena all'Efigenia (a proposito, Angela Merkel ha già mangiato lì).
    Sfortunatamente, per il giorno successivo è stata annunciata molta pioggia e abbiamo avuto preoccupazioni per il pericolo di caduta di sassi lungo il percorso dell'Ermita Santo attraverso le pareti rocciose (anche sulle strade c'erano massi ovunque dopo le forti piogge). Abbiamo quindi scelto la via diretta per Vallehermoso. Dopo la prima metà attraverso la foresta pluviale, il tempo è migliorato e abbiamo ancora bei panorami sulla valle di Vallehermoso. Sfortunatamente, non avevamo nient'altro nel Triana II, ma una buona alternativa era un grazioso appartamento per vacanze Casa La Teraza per 45 euro. Cena eccellente quasi dall'altra parte della strada a El Carraca.
    Finalmente il tempo è migliorato per la nostra terza tappa a Hermigua. Ora c'è un'alternativa al tuo percorso fino ad Agulo (che è anche descritto nelle precedenti edizioni Rother). Nelle edizioni più recenti di Rother, il percorso è più vicino alla costa, ma con un numero di metri simile per dislivello e lunghezza del percorso. Il simpatico signore dell'Ufficio del Turismo di Vallehermoso conosce entrambe le varianti e ha consigliato quella più recente, che ha più prospettive. Ci è piaciuta molto questa fase, ma non conosciamo l'altra versione e non possiamo confrontarla. Pernottamento all'Hotel Rural Villa de Hermigua (relativamente costoso: 75 euro senza colazione). Purtroppo all'Hotel Rural Ibo Alfaro non era disponibile nulla.
    Siamo stati fortunati anche con il tempo nell'ultima tappa di San Sebastian: è stato nuvoloso solo a El Atajo. Ecco perché era anche chiaro che non saremmo saliti di nuovo e non avremmo superato la cresta. La strada era noiosa, ma comunque fattibile. Purtroppo abbiamo avuto sfortuna con il pernottamento alla Torre del Conde: abbiamo ottenuto uno sconto di 10%, ma purtroppo la camera era all'interno della struttura, senza finestra. Apparentemente la camera prenotata non era più disponibile perché c'era un gruppo numeroso nell'hotel.
    Ci siamo quindi risparmiati l'ultima tappa da San Sebastian a Playa Santiago, avevamo già 13 giorni di escursioni aggiuntivi alle spalle a causa dei nostri "tour iniziali" a Tenerife e La Gomera.
    Grazie ancora per tutte le informazioni, prenderemo sicuramente altri tuoi suggerimenti sotto i nostri scarponi da trekking.

    Brigida e Franz

    • Ciao Brigitta e Franz!
      Grazie per il tuo rapporto dettagliato! Ti sei preso la responsabilità di poter fare l'escursione! Per quanto riguarda le alternative che descrivi, farò una ricerca nella mia "vecchia" edizione Rother. Forse troverò qualcosa lì.
      Sono felice che i miei suggerimenti per le escursioni ti piacciano così tanto :-) Spero che arrivi presto il momento in cui potrai viaggiare spensierato come prima.
      Tanti auguri
      Franco

  28. Ciao,
    Ho programmato la tappa 6 per domani (riporterò la mia esperienza in seguito) ma prevedono un tempo tempestoso, quindi probabilmente non è una buona idea fare l'intera escursione.
    Se il tempo lo permette, stavo pensando di farne parte e tornare allo stesso modo, principalmente per catturare alcuni dei panorami. Quale lato consiglieresti per questo, San Sebastián o Playa de Santiago?
    Grazie
    sigrid

    • Ciao Sigrid,
      Spero di rispondere in tempo. Vorrei iniziare a fare escursioni da San Sebastián. Penso che sia più utile. Potresti anche arrivare a El Cabrito.
      Tanti auguri
      Franco

  29. Ciao,

    Innanzitutto molte grazie per le informazioni utili qui.

    Ho appena terminato le escursioni con il trasporto bagagli auto organizzato, ecco alcuni feedback:

    Ho usato la pianificazione suggerita sopra:
    – 4 notti in Valle Gran Rey – per la fase 1 e 2 (tappa 2 fatta al contrario): arrivati un giorno prima e avuto un giorno "libero" il giorno 3. Fare la fase 2 al contrario da Arure rende in realtà piuttosto breve, quindi se lo pianificherei di nuovo, salterei la giornata libera in VGR (dato che hai già mezza giornata il giorno prima) e aggiungerei un potenziale giorno di riposo a Hermigua poiché ho adorato l'appartamento e la vista dalla terrazza lì.
    – 1 notte a Vallehermoso (ostello Telegraph)
    – 1 notte a Hermigua (Casa) creativa
    – 2 notti a San Sebastian de la Gomera (Hostal Colon)

    Ho mandato un'e-mail a un paio di tassisti che ho trovato online e ho chiesto un preventivo per:
    Fase 3: vieni a prendermi in VGR e riconsegna ad Arure + consegna i miei bagagli a Vallehermoso
    Fase 4: ritiro bagagli a Vallehermoso e consegna a Hermigua
    Fase 5: ritiro bagagli a Hermigua e consegna a San Sebastián de la Gomera

    Ho quindi prenotato tutti gli alloggi con un'opzione di cancellazione gratuita, chiedendo se potevano ospitare "l'arrivo e la partenza separati" del mio bagaglio. L'ostello del telegrafo non capiva cosa volevo, ma alla fine ha funzionato bene, tutti gli altri hanno confermato e condiviso i dettagli di contatto degli orari di apertura della reception quando pertinente. Sulla base di queste risposte, ho confermato le mie prenotazioni.

    Ho scelto sistemazioni nella stessa zona di quelle suggerite qui, ma come viaggiatore singolo puntavo a un prezzo di +/- € 40/notte.
    – VGR: finca contero: ampio appartamento con terrazzo con parziale vista mare, frigorifero, microonde, lavabo e stendibiancheria, ok wifi. Ben posizionato vicino alla fermata dell'autobus La Calera e non lontano dalla stazione degli autobus.
    – Vallehermoso: Ostello del Telegrafo, bagno in comune (di fronte alla camera) e cucina. Bella terrazza panoramica, nel centro storico. Solo una presa di corrente in camera.
    – Hermigua: Casa Creativa, accogliente monolocale con frigorifero e terrazza con lettino e splendida vista, stendibiancheria. Ho dimenticato di chiedere la password del wifi, ma sembrava che ci fosse il wifi.
    Ss: colon dell'Hostal, ottima posizione, camera semplice senza finestre, deluso dalla mancanza di wifi nella stanza - il WiFi al piano di sotto aveva una buona velocità di upload però. Sono stati così gentili da concedermi un check-out posticipato, altrimenti gli orari ristretti della reception e del deposito bagagli avrebbero potuto essere fastidiosi. Mi mancava un asciugacapelli e l'acqua calda non diventava mai veramente calda.

    Ho ricevuto preventivi di € 95, € 131 e € 160 e ho deciso di andare con il tassista più reattivo: José Gregorio Martín Barroso. Tfno: 690 032 362 goyomarba@gmail.com

    Ecco i contatti degli altri che hanno risposto:
    taxiarure@gmail.com (Carlos Hernandez
    Taxi Arure 629689080)
    – Carlos, tramite whatsapp +34639648044

    Quella che segue è l'ultima informazione che ho fornito al tassista (solo Google Translate quindi sono sicuro che questo può essere fatto meglio) e sulla base di questo tutto è stato perfettamente organizzato:

    Aquí hay maggiori informazioni per il traslado de equipaje:

    Propondría salir a las 8 de la mañana del dia 21.
    Desde: Caidero nº 20 – Edificio Caixa, La Calera, Valle Gran Rey, 38870
    Dejar per mi: en Arure
    Entrata dell'attrezzatura nella direzione successiva: Ostello del telegrafo; Calle Mayor, 38, 38840, Vallehermoso (34637002181)

    22/12:
    Recogida de equipaje en: albergue telegraph; Calle Mayor, 38, 38840, Vallehermoso (34637002181)
    Entrega de equipaje en: Casa Creativa; Carretera General, nº 56, 38820, Hermigua
    puede llamar a Christiane al 0034637197249 e dejará el equipaje en el estudio

    23/12:
    Riconoscimento dell'attrezzatura in: Casa Creativa; Carretera General, nº 56, 38820, Hermigua
    puedes llamar a Christiane al 0034637197
    Entrega de equipaje en: Hostal Colon, Calle Real 59, San Sebastián de la Gomera, 38800 +34 666 36 25 55; L'orario di ricevimento è 10-13 e 16-18.

    L'ultimo giorno ho messo i soldi più una mancia in una tasca laterale del bagaglio e ho inviato una foto di dove trovarlo. Ho portato 2 lucchetti per il mio bagaglio ma mi sono dimenticato di usarli. Ho etichettato il bagaglio con i miei dettagli di contatto per ogni evenienza.

    Spero che questo aiuti.,
    sigrid

    Per quanto riguarda le vertigini durante l'escursione, posso sentirmi tremante quando devo scendere su un sentiero stretto vicino a un dislivello ripido, quindi ero un po' preoccupato, ecco dove ho sofferto (ma niente di veramente grave):
    – 3a tappa dopo l'ermita del Santo, lunghi tratti in prossimità di un ripido dislivello ma il sentiero era abbastanza ampio
    – tappa 4: la parte intorno al vecchio transportador, quando si lascia Agulo per Hermigua.
    – 5a tappa: uscendo da Hermigua oltre il lago, molti sassi caduti, terra, rocce e talvolta interi alberi lo restringono o addirittura lo bloccano. A volte accanto a un dislivello ripido, ma mai su una lunga distanza.

    Altre osservazioni
    Fasi 1 e 2:
    Ho preso l'autobus delle 8:00 intorno alle 8:15 alla fermata La Calera per la fase 1. C'era solo un posto rimasto il primo giorno quando l'ho preso da La Calera, quindi ho camminato per 5 'fino alla stazione degli autobus invece il giorno successivo.
    Fase 5:
    Non mi è piaciuto molto l'inizio della fase 5, più di 1 ora e mezza su strada asfaltata con viste simili. Se dovessi farlo di nuovo prenderei un taxi fino al punto in cui l'escursione si dirama dalla strada principale. Il sentiero è anche ricoperto di spine, non l'ideale per pantaloncini/gonna.
    Fase 6:
    Mi sono reso conto solo piuttosto tardi che avevo pianificato la fase 6 il 24.12. L'ultimo autobus era alle 15.30 (in seguito gli autobus sono stati cancellati a causa della vigilia di Natale), quindi il mio piano era di prendere l'autobus delle 7 del mattino per Playa de Santiago e fare l'escursione al contrario. Tuttavia, dopo aver scoperto che prevedevano un tempo tempestoso, ho deciso di cambiare i miei piani e ho camminato a piedi fino a El Cabrito e ritorno.

    Grazie mille per tutte le informazioni qui,

    sigrid

    • Ciao Sigrid,

      Grazie mille per il tuo dettagliato resoconto! E soprattutto le informazioni sul trasporto bagagli! Questo è stato chiesto molto in passato, ma tu sei il primo che non si è lasciato scoraggiare dalle difficoltà e che ci ha effettivamente provato! Davvero fantastico! Contatterò il tassista da te consigliato e gli chiederò se è interessato a guidare più spesso tali tour. Se è così, creerò una sezione separata per te. Anche i costi sono ragionevoli, almeno se lo confronti con un viaggio organizzato e puoi dividere il prezzo per due se necessario.

      Tanti auguri
      Franco

  30. Ciao Franco,

    Grazie mille per l'ottimo sito web, i suggerimenti per l'alloggio e le tracce GPS - hanno reso la pianificazione delle nostre vacanze e dei nostri tour molto più semplice :)

    Abbiamo camminato in tutte le fasi tranne la terza come hai suggerito. In termini di forma fisica, siamo stati piuttosto sfidati, ma dal nostro punto di vista, lo sforzo è valsa la pena per i paesaggi meravigliosi e vari :)

    L'hotel che hai suggerito a Vallehermoso sembra essere (attualmente?) chiuso. In alternativa, consigliamo vivamente l'Hotel Rural Triana. A San Sebastián c'è anche la Pensión Victor come sistemazione alternativa con cibo molto gustoso nel proprio ristorante :)

    Distinti saluti,

    Eva e Angela

  31. Ciao Franco,

    Prima di tutto, grazie mille per aver fornito questa piattaforma alle persone per ottenere tutte queste informazioni e condividere le loro esperienze - estremamente utile!

    Sto programmando di fare l'escursione ad ottobre e volevo avere un tuo feedback:

    1. Ho intenzione di fare l'intera isola, in senso antiorario. nelle seguenti fasi:

    giorno0: Arrivando da Tenerife
    giorno1: San Sebastian – Hermigua
    giorno 2: Hermigua – Vallehermoso
    giorno 3: Vallehermoso – La Calera
    giorno 4: La Calera – Alajero (o forse Playa de Santiago)
    giorno5: Playa de Santiago – San Sebastián
    day6: Ultimo giorno a San Sebastian

    Il problema che sto riscontrando è che non ci sono sistemazioni disponibili ad Alajero per le mie date, quindi potrei prendere un autobus/taxi per farmi scendere un po' più vicino in modo da poter fare il tratto La Calera - San Playa De Santiago in una tappa.

    Volevo solo avere i tuoi pensieri su questo percorso. L'idea sarebbe quella di lasciare i bagagli a Vallehermoso e poi da lì a Playa de Santiago e poi da lì a San Sebastian + venirmi a prendere da La Calera e lasciarmi da qualche parte lungo il percorso. Allegando un link speriamo funzioni.

    https://en.mapy.cz/turisticka?planovani-trasy&x=-17.2223494&y=28.0505982&z=14&rc=tMRQRv-pE1tM2QRv1KfPLVv18Q8tL9rMcK6bc1bzMbrme8ae27v-sC9tLss25c4esAv-h01tLymeg3Dm68v-Y8CtMQv5v-p1C&rs=osm&rs=coor&rs=osm&rs=coor&rs=osm&rs=coor&rs=osm&rs=osm&rs=coor&rs=coor&rs=osm&rs=osm&ri=28294&ri=&ri=28536&ri=&ri=1096452572&ri=&ri=1095771231&ri=27084&ri=&ri=&ri=53096&ri=94324881&mrp=%7B%22c%22%3A132%7D&xc=%5B%5D

    Ma sì, mi stavo solo chiedendo quanto pensi che possa essere ambizioso, se pensi che sia fattibile e se potrei voler prendere in considerazione alcune alternative o se potresti avere qualche suggerimento su come posso migliorarlo.

    Cordiali saluti,
    lun

    • Solo alcune domande di follow-up:

      1. Com'era la rete telefonica lungo i sentieri?
      2. Pensi che se in caso di emergenza avessi bisogno di un taxi sarebbe facile prenderne uno dalle zone in cui hanno sede gli hotel?

      Grazie!
      lun

      • Ciao di nuovo Mo,
        Purtroppo non ricordo esattamente la cover del telefono. Credo che ci fossero sicuramente dei punti morti quando non c'erano città nelle vicinanze.
        Ci sono taxi a La Gomera, ma si tratta principalmente di fornitori/autisti individuali. È meglio salvare in anticipo alcuni numeri di telefono. Ho consigliato un tassista nella pagina seguente: https://www.rundwanderung- lagomera.de/gepaecktransport-mit-dem-taxi/. Sfortunatamente, "Goyo" parla a malapena inglese. Ma in caso di emergenza, conosce quasi tutti i tassisti dell'isola e potrebbe sicuramente aiutarti.
        Tanti auguri
        Franco

    • Ciao Mo,
      sono riuscito ad aprire il tuo link Pianificazione emozionante :-) Ecco i miei pensieri:
      1) Non credo che il giorno 3 si possa fare così: sono 22 km e oltre 1.600 metri di salita e discesa. Per un percorso del genere pianificherei almeno 12 ore di camminata. Penso che sia troppo stancante.
      2) La mancanza di alloggio tra La Calera e Alajero è stata proprio la ragione per cui ho deviato dal percorso ufficiale del GR-132 qui su questo sito. Dovresti quindi abbreviare anche il giorno 4 - puoi trovare la linea di autobus giusta qui: https://www.rundwanderung-lagomera.de/buslinien-auf-la-gomera-linie-1-valle-gran-rey-san-sebastian/
      Tutto sommato, penso che il tuo piano per 6 giorni sia troppo ambizioso. O ti dai un po' più di tempo. O forse non vuoi davvero fare tutto il giro dell'isola.
      Tanti auguri
      Franco

  32. Prima di tutto, grazie per le ottime informazioni e gli aggiornamenti su questo sito web
    Spinto da ciò, ho sviluppato una variante escursionistica estesa ed è scaduta anche a dicembre 2021 e posso solo consigliarla caldamente. Per i dettagli, vedi sotto il link a Komoot con tutte le fasi.
    Le mie idee progettuali di base erano:
    1. Combinazione intelligente di escursione dell'isola GR 132 e escursione dell'isola attraverso GR 131, soprattutto per ottenere un po' più di foresta di alloro/parco nazionale all'interno dell'isola
    2. Aggiunta dei 4 punti salienti principali...
    "Salire il Barranco Argaga" a Vueltas/ Valle Gran Rey +
    "Crossing Table Mountain e Fortalezza Luogo di culto" al Chipude+
    "sentiero più lungo attraverso il parco nazionale/foresta di alloro" a El Cedro +
    "Escursione attraverso il tunnel dell'acqua nella frazione di El Cedro"
    3. Esecuzione in senso antiorario per avere la cima della montagna più alta "Alto de Garajonay" verso la fine, che trovo migliore in termini di arco di suspense.

    Osservazioni:
    La tappa "0" da San Sebastián a Playa de Santiago è stata praticamente preceduta dall'arrivo, a piedi e con l'autobus dell'aeroporto in ritardo (verso le 18:00 da Playa de Santiago) di ritorno a San Sebastián..

    Da San Sebastián ho avuto un taxi che mi ha portato a circa 7 km fino a Las Casetas, in primo luogo per risparmiarmi la strada asfaltata dalla capitale ma anche per accorciare un po' la tappa altrimenti lunghissima per Hermigua.

    Dopo il mio arrivo a Hermigua dopo il tunnel dell'acqua come momento clou finale, ho preso l'autobus per tornare a San Sebastián

    La maggior parte dei percorsi erano molto solitari, sei davvero solo per ore. Devi saperlo e tollerarlo, soprattutto se viaggi da solo come me. In tutto il mio tempo non avevo incontrato nessuno che facesse anche una delle escursioni GR. Ho potuto registrare solo escursionisti di un giorno ai soliti punti salienti.

    Avevo prenotato l'alloggio in anticipo tramite Booking.com e AirBnB, che hanno funzionato anche senza problemi.

    Ho quasi sempre avuto la ricezione dei telefoni cellulari, per lo più già 4G inclusa Internet.
    dove era più remoto non c'era Internet ma almeno sempre una rete mobile compatibile con telefono/SMS. Questo è rassicurante per ogni evenienza

    Se ometti il "giorno di ingresso" opzionale, puoi spostarti in 7 giorni e anche attraverso l'intera isola su questa intelligente combinazione di GR132 e GR131 e portare con te questi 4 fantastici punti salienti aggiuntivi.

    Mancia:
    Vista la già scarsa offerta di bar/ristorante/supermercato, verificare preventivamente i rispettivi orari di apertura/giorni di chiusura. Ho avuto sfortuna a Playa de Hermigua al ristorante El Faro ea Las Hayas al famoso ristorante Efigenia

    Saluti Bertram e tanti altri "escursionisti di Gomera"

    • Ciao Bertram,
      wow, grazie mille per la tua variante escursionistica! Suona anche molto bene! Devo assolutamente tornare a La Gomera... :-)
      Tanti auguri
      Franco

    • Ciao Bertram,
      vorrei aggiungerti come amico nel komoot. Sotto quale nome utente posso trovarlo lì, per favore?
      Puoi rispondere alla mia email: thxxxxxxxxxxxxxx @ xxxxxxxxxx.xx

      Calorosi saluti
      Tommaso

      • Ciao Tommaso,
        cliccando sul nome di Betram appena sopra il suo commento verrai indirizzato alla sua pagina komoot. Spero che questo ti aiuti ulteriormente! Ho rimosso il tuo indirizzo email dal tuo commento sopra per motivi di protezione dei dati :-)
        Tanti auguri
        Franco

  33. Ciao Franco,
    Vorrei fare un'escursione sul GR 132 a La Gomera all'inizio di gennaio.
    La cosa più importante per me è sapere in anticipo quanta dislivello bisogna salire per ogni tappa.
    Posso trovare informazioni diverse su di esso ovunque. Ora mi sono imbattuto nella homepage di "mapa.gob.es".
    elencando le fasi come segue:
    Pensi che queste informazioni corrispondano?

    Cordiali saluti Tommaso

    1) San Sebastián – Playa de Hermigua 1025 m
    2) Hermigua – Playa de Vallhermoso 920 m di altitudine
    3) Playa de Vallhermoso – Alojera 970 m di altitudine
    4) Alojera – Valle Gran Rey 655 m di altitudine
    5) Valle Gran Rey – La Dama 990 m di altitudine
    6) La Dama – Alajero 980 m di altitudine
    7) Alajero – Playa de Santiago 15 m
    8) Playa de Santiago – San Sebastian 980 m di altitudine

  34. devi andare alla homepage di "mapa.gob.es" sotto la ricerca "GR 132" e poi apparirà
    "Camino Natural Costas de La Gomera" clicca qui
    Quindi sotto appare una mappa di La Gomera, con 8 cifre per le singole tappe.
    Se clicchi su 1 e poi sul simbolo "Montagna", tra le altre cose apparirà l'altitudine

    • Ciao Tommaso,
      le differenze sono dovute principalmente al fatto che alcune fasi sono tagliate in modo diverso. Il GR 132 ufficiale, che puoi trovare sotto mapa.gob.es ha lo svantaggio che a volte non ci sono opzioni di alloggio nelle destinazioni della tappa :-( Ecco perché allora ho creato questo sito web.
      Nei punti in cui il mio percorso è identico a quello delle tappe ufficiali, le altitudini combaciano di nuovo abbastanza bene. Ad esempio, il "mio" stadio 4 corrisponde allo stadio ufficiale 2 al contrario, il mio numero 5 è il numero 1 lì.
      Spero che questo faccia luce!
      Tanti auguri
      Franco

  35. Ciao,
    All'inizio di marzo 2022 ho percorso l'intero GR 132 in senso antiorario, partendo e arrivando a San Sebastian.
    Ho realizzato 10 fasi giornaliere dalle 8 fasi giornaliere consigliate perché la prima e l'ultima fase sono troppo lunghe. Ho registrato tutte le fasi su Bergfex. Se qualcuno desidera informazioni in merito, si prega di mettersi in contatto.
    Calorosi saluti
    Tommaso Grimm

  36. Caro Thomas, sto programmando un'escursione sull'isola con mia figlia e preferibilmente in 10 tappe giornaliere e come hai descritto tu, partendo da San Sebastian. Vorrei avere i vostri appunti sulle fasi.

    Un saluto da La Gomera
    Uta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *