Domande frequenti sull'escursione circolare e La Gomera

Negli ultimi anni abbiamo ricevuto numerose domande sull'escursione circolare e su La Gomera in generale. Abbiamo riassunto le più importanti come FAQ per te.

Di seguito sono disponibili vari resoconti di viaggio, varianti o abbreviazioni testimonianze. Lì hai anche l'opportunità di sbarazzarti di nuove domande.

Meteo e miglior tempo di viaggio
Tempo atmosferico:
Grazie al clima stabile, La Gomera è adatta per una vacanza tutto l'anno.
Le alte temperature medie giornaliere variano tra

  • 21 gradi in inverno,
  • 23-25 gradi in primavera/autunno e
  • 28-29 gradi in piena estate.

Indipendentemente dalla stagione, è essenziale una buona protezione solare (crema solare, cappello), poiché l'escursione circolare a La Gomera è raramente all'ombra.

Allo stesso tempo, a volte può essere nebbioso e molto più freddo, soprattutto sul lato nord dell'isola e ad altitudini più elevate. Questo deve essere preso in considerazione quando si sceglie l'abbigliamento da trekking: ad es. una giacca in pile funzionale oltre a una maglietta da trekking. Inoltre, può avere senso avere con sé un piccolo ombrellone, soprattutto nei mesi invernali.

Tuttavia, se vuoi fare l'escursione circolare piuttosto faticosa a luglio o agosto, ognuno dovrebbe decidere da solo. Poi le temperature sono al massimo, ma allo stesso tempo c'è anche una sorta di garanzia di bel tempo: secondo la tabella climatica, "una media di 0 giorni di pioggia a luglio e agosto" :-)

In sintesi: le escursioni a La Gomera sono decisamente consigliate da metà settembre a metà giugno, in piena estate solo per chi non ha problemi con temperature leggermente più elevate.

Prezzi:
Riguardo ai “prezzi degli alloggi”, la mia osservazione è che i prezzi sono abbastanza stabili e relativamente bassi tutto l'anno. Solo chi vuole fare un'escursione tra Natale e Capodanno o intorno a Pasqua deve aspettarsi prezzi leggermente più alti e prenotare di conseguenza per tempo.

fitness e attrezzature
A causa dei molti metri di dislivello e del bagaglio da trasportare, l'escursione circolare richiede molta condizione fisica, sia in salita che in discesa.
Pertanto, gli scarponi da trekking sono essenziali per una buona stabilità e protezione contro le torsioni. Anche i bastoncini da trekking telescopici sono quasi obbligatori in questo tour: le lunghe discese in particolare mettono a dura prova le ginocchia con uno zaino pieno.
Escursionismo da solo
Certo, per motivi di sicurezza, è sempre meglio stare in coppia. Ma per i seguenti motivi, a mio avviso, l'escursione circolare su La Gomera va bene anche per chi viaggia da solo (ammesso che sia in forma):

  • il percorso è fisicamente impegnativo, ma tecnicamente facile da padroneggiare (nessuna arrampicata necessaria)
  • Ci sono solo pochi punti morti, la copertura di rete per i telefoni cellulari su La Gomera è quasi sempre abbastanza buona, ad esempio per le chiamate di emergenza
  • Nel corso di (quasi) ogni tappa ti imbatti in città o strade più volte, quindi raramente sei completamente tagliato fuori dalla civiltà per l'intera giornata. Eccezione: la fase 6 è davvero piuttosto solitaria!
Orario degli autobus a La Gomera
Abbiamo raccolto informazioni sui viaggi in autobus a La Gomera e una panoramica delle linee di autobus più importanti qui: Guida in autobus su La Gomera.
Difficoltà a importare file GPX nell'app ViewRanger
Se hai problemi a importare i file GPX che offriamo per il download nell'app ViewRanger, potresti trovare utile questa guida: Guida ViewRanger.
In arrivo la spesa e l'approvvigionamento idrico
Sul percorso descritto, nel corso di una giornata di escursioni, nella maggior parte dei casi si passa almeno una volta in mezzo a un bar o un ristorante, dove l'acqua viene ovviamente venduta anche in bottiglie di plastica. Eccezioni: Fase 5 e Fase 6 (vedi panoramica di seguito).
Ecco una panoramica dei posti che conosco dove fare acquisti:

Palcoscenico:Negozi/approvvigionamento idrico in:
Tappa 1: San Sebastián de la Gomera – La CaleraInizio: supermercati a San Sebastián de la Gomera
Al centro: piccolo negozio e bar/ristorante a Chipude
Destinazione: piccolo negozio e bar a La Calera
Tappa 2: La Calera – Las HayasInizio: piccolo negozio e bar a La Calera
Al centro: ristoranti/bar ad Aruré
Destinazione: Bar/Ristorante a Las Hayas
Tappa 3: Las Hayas - VallehermosoInizio: Bar/Ristorante a Las Hayas
Centro: Ristoranti/bar ad Aruré e Alojera, Ristorante "Chorros de Epina" sopra Epina dove la GR-132 incontra la strada principale dell'isola
Destinazione: grande supermercato ecc. a Vallehermoso
4a tappa: Vallehermoso - HermiguaInizio: grande supermercato ecc. a Vallehermoso
Al centro: Ristorante "El Campesino" a Las Rosas, diversi ristoranti a "Juego de Bolas", ristoranti/bar ad Agulo
Destinazione: grande supermercato ecc. a Hermigua
5a tappa: Hermigua – San Sebastián de la GomeraInizio: grande supermercato ecc. a Hermigua
Mezzo: -
Destinazione: Supermercati a San Sebastián de la Gomera. Un'ora prima di San Sebastián “Bar El Atajo”
Tappa 6: San Sebastián de la Gomera – Playa de SantiagoInizio: supermercati a San Sebastián de la Gomera
Centro: - (il complesso alberghiero sulla spiaggia "El Cabrito" gestisce il ristorante solo per gli ospiti dell'hotel, ma l'acqua potrebbe essere venduta)
Destinazione: Supermercati a Playa de Santiago
ulteriore corso del GR-132 tra Playa de Santiago e La CaleraNon abbiamo alcuna informazione sulla sezione "Playa de Santiago - La Calera", poiché all'epoca non abbiamo percorso questa parte del GR-132. In ogni paese, non importa quanto piccolo, ci sarà almeno un bar che vende acqua, patatine e panini.