Stage 4: mappa

Sezione 4: istruzioni

Descrizione percorso 4

Iniziamo la nostra tappa oggi nella piazza principale di Vallehermoso e la lasciamo in discesa verso il distributore di benzina. Lì giriamo a destra di fronte al parco giochi decorato con sculture femminili (waypoint 1). Nella curva a gomito seguente ci ramifichiamo dal vialetto e prendiamo la scorciatoia su per le scale. Di nuovo sulla strada, manteniamo la sinistra alla curva successiva in direzione di "las Rosas" (waypoint 2). La strada asfaltata conduce presto a un percorso concreto. Lasciamo questo a sinistra poco dopo e saliamo su un sentiero lastricato di muretti a secco.

La ripida salita ci conduce al Roque Cano e da lì, in un modo più piacevole e promettente, all'inizio dell'insediamento di Cruz de Tierno. Continuiamo a sinistra sulla strada asfaltata e poco dopo arriviamo a un bivio (waypoint 3). Entrambi i percorsi conducono al vicino serbatoio. Coloro che amano percorrere la strada ufficiale vanno a sinistra, anche quelli che vanno a destra raggiungono la loro destinazione, poiché entrambi i percorsi si incontrano di nuovo poco dopo. Una volta al bacino idrico, lo circondiamo sul muro della diga e osserviamo per la prima volta il Teide. È possibile una deviazione da 100m al ristorante el Campesino (waypoint 4).

Il percorso prosegue su una rampa di scale nell'angolo nord-est del serbatoio (si noti che il marciapiede è bloccato qui, se si scoprono le scale troppo tardi è necessario tornare indietro di alcuni metri, waypoint 5). Raggiungiamo una stretta strada asfaltata, che seguiamo brevemente in salita, ma lasciamo dritto nella prossima curva a sinistra (waypoint 6). Il percorso conduce oltre un vialetto privato. L'ingresso è in qualche modo nascosto, ma può essere riconosciuto dai gradini in legno.

Dopo circa 50 metri di dislivello, il percorso si dirama, giriamo a sinistra oltre un polo di potenza (waypoint 7). Se il tempo è abbastanza chiaro, saremo ricompensati per la salita con vista sul Teide. Seguiamo il percorso più o meno dritto attraverso una piccola depressione e attraversiamo un vialetto dopo la depressione, che incontriamo di nuovo poco dopo e che seguiamo a sinistra (cioè al secondo incontro) (waypoint 8). Anche in questo caso una vista del Teide. Lungo la strada ci sono diversi ristoranti progettati per i turisti come "Juego de Bolas", "El Tambor" e un centro visitatori del Parco Nazionale di Garajonay.

Fatti sul palcoscenico 4

altitudine: 950m salita / 950m discesa
distanza: 17km
Durata: 7: 00h (senza interruzioni)

Download percorso - stage 4 (file GPX)

Tutti gli altri download sono disponibili all'indirizzo Mappe.

Dal centro visitatori via Agulo a Hermigua

Al ristorante "El Tambor" è possibile fare escursioni direttamente a Hermigua - non consigliamo questo percorso (waypoint 9). Consigliamo la deviazione via Agulo per la vista spettacolare. Per fare questo, camminiamo tra il centro visitatori e il ristorante. Alla fine del piccolo edificio, gira a sinistra. La nostra ricompensa è una vista più spettacolare del Monte Teide. Ignoriamo tutti i rami a destra. In un punto che ricorda in qualche modo un paesaggio lunare a causa dei tumuli rialzati di terra, siamo guidati a sinistra da indicazioni (waypoint 10), diamo una breve occhiata a La Palma e quindi inizia una lunga discesa.

Ad un incrocio a T incontriamo un altro sentiero dopo circa 100 metri di discesa. Scendiamo a destra fino a quando incontriamo un vialetto al waypoint 11. Svoltiamo a destra sul vialetto e poco prima del tunnel svoltiamo a sinistra sul sentiero che ci porta in discesa a destra verso il cimitero di Agulo.

Seguiamo la strada attraverso Agulo, dove ci sono vari posti dove fermarsi. Consigliamo una breve sosta al "Restaurante La Vieja Escuela", che ha bellissimi spazi esterni nelle nicchie del muro della strada (situato nella semicircolare "Calle Poeta Trujillo Armas").

Attraversiamo la piazza della chiesa e la lasciamo attraverso la stretta "Calle Pintor Aguiar". Alla svolta successiva (waypoint 12) giriamo a sinistra e non lasciate che il segnale del vicolo cieco vi scoraggi. Per attraversare la gola davanti a noi in direzione di Hermigua, manteniamo la destra al prossimo incrocio. Con una vista sul Teide camminiamo in discesa, alla fine della strada solo su gradini di pietra e attraverso terreni terrazzati.

Dopo aver attraversato la piccola gola, ci incontriamo di nuovo nel villaggio "Lepe" su una strada che ci porta alla baia di Hermigua o alla "Playa de Santa Catalina". Qui giriamo la prima opzione a destra (waypoint 13) e iniziamo la salita verso il centro di Hermigua. Il percorso non è più molto spettacolare e si snoda su asfalto, ma conduce oltre un grande supermercato SPAR nella strada principale. Raccomandazione: poiché non ci sono posti dove fermarsi lungo la tappa di domani, si consiglia un acquisto di azioni.

Stage 4: alloggi

Hotel Rural Ibo Alfaro

In origine, l'edificio dell'Hotel Rural Ibo Alfaro era un'antica casa padronale, che è stata gradualmente rinnovata con cura e trasformata in un hotel, in modo che il fascino dell'architettura originale brilli oggi in pieno splendore (Link: Hotel Rural Ibo Alfaro).

Le camere e i bagni sono confortevoli e la colazione eccellente: molti escursionisti saranno deliziati dal pane fresco integrale!

L'hotel si trova un po 'sopra il villaggio, quindi dopo una faticosa giornata di escursioni, devono essere programmati 50 metri extra verticali. Sarai premiato con una bellissima vista dalla terrazza ben tenuta o dalla stanza.

Per la prenotazione dell'alloggio consigliamo: il nostro aiuto alla pianificazione in forma tabellare.