Stage 2: mappa

Sezione 2: istruzioni

  • magnifica vista che sale dalla Valle Gran Rey
    magnifica vista che sale dalla Valle Gran Rey

Indicazioni / Rotta

La nostra seconda giornata di escursioni inizia nel quartiere di "La Calera". Saliamo attraverso le stradine fino a raggiungere l'albero dell'antenna direttamente sopra il villaggio (waypoint 1). Il sentiero ci conduce attraverso quattro gradini in pietra da qui a un cartello, dove ci incontriamo di nuovo sul sentiero designato ufficialmente GR-132 (waypoint 2), che porta qui dalla strada principale. Chi non ha soggiornato a "La Calera" ma più in alto nella valle può entrare da lì.
La seguente salita è difficile e utile allo stesso tempo: offre un panorama incredibile sul delta del fiume verde della Valle Gran Rey, il mare blu intenso e le possenti rocce dell'isola. Di conseguenza, questo percorso escursionistico è ben visitato. Dopo circa 1: 45 raggiungiamo il punto panoramico "Riscos de La Mérica" ​​(waypoint 3), che può essere riconosciuto da un singolo albero e può essere raggiunto in una breve sezione relativamente piatta alla fine della salita. Sul bordo lacerante del massiccio roccioso, qui abbiamo una vista di entrambe le valli: la Valle Gran Rey e la gola adiacente con i loro toni ocra e rossastri.

Lasciamo il punto di vista oltre l'albero in direzione nord e il sentiero diventa molto più solitario. Camminiamo per un po 'lungo il bordo occidentale di un altopiano ricoperto di cespugli e verso due cime rocciose piatte. Il percorso corre tra questi due e termina nel percorso un po 'più ampio che correva lungo il bordo orientale dell'altopiano (waypoint 4). Da qui abbiamo una vista su Valle Gran Rey e su gran parte del percorso che abbiamo coperto nella tappa 1.
Seguiamo il sentiero lungo la cresta e godiamo di splendidi panorami a sinistra ea destra: con una buona visibilità possiamo vedere la vicina isola "La Palma" con le sue due elevazioni all'orizzonte. Anche i panorami delle valli laterali disabitate verso il mare e la valle del Taguluche sono molto spettacolari.

In lontananza possiamo già vedere le case bianche di Arure, che raggiungiamo verso le 3:00 del mattino dall'inizio. Alle prime case di Arure entriamo in una strada asfaltata. Dopo una svolta a sinistra, il GR-132 si dirama in direzione di "Alojera" e conduce sotto un arco (waypoint 5). Qui useremo di nuovo il GR-132 domani. Oggi, invece, optiamo per un pernottamento a "Las Hayas", che è un po 'fuori dal sentiero GR-132, e accettiamo una piccola deviazione, quindi proseguite lungo la strada asfaltata fino al centro di Arure. Qui puoi fare una pausa in uno dei due ristoranti del villaggio. Il ristorante "El Jape" (waypoint 6) è molto popolare tra gli escursionisti, che è visibile quando si fa un'escursione nel villaggio sul lato opposto della gola (riconoscibile dal parcheggio di fronte ad esso o dalla "Tienda del vino" accanto ad esso in grandi lettere). Gli operatori del ristorante "El Jape" affittano - a volte anche quotidianamente - due piccoli appartamenti per vacanze chiamati "Rural Gomera" (Link: Gomera rurale). Uno di questi è un po 'indietro dalla strada direttamente a destra del ristorante, l'altro a circa 300 m dal ristorante (Posizione su google maps).

La linea di autobus dell'isola 1 si ferma anche di fronte al ristorante "El Jape" - quindi c'è un collegamento diretto a San Sebastián o di nuovo a valle Gran Rey. Se lo desideri, puoi utilizzare questo punto per iniziare l'escursione circolare (inizia con lo stage 3) o per uscire.

Fatti sul palcoscenico 2

altitudine: 950m salita / 100m discesa
distanza: 11km
Durata: 4: 30h (senza interruzioni)

Download percorso - stage 2 (file GPX)

Tutti gli altri download sono disponibili all'indirizzo Mappe.

Sul palco 2 - vista della vicina isola di La Palma

Da Arure a Las Hayas

Da Arure ci sono diversi modi per "Las Hayas", ognuno ben segnalato. Quindi può darsi che ti perda nella foresta dei segni e arrivi a "Las Hayas" in un modo diverso da quello qui descritto. Non è male: domani avremo l'opportunità di provare un altro modo per tornare al punto di ingresso GR-132.
Il nostro modo di "Las Hayas": Dal ristorante "El Jape" torniamo sulla strada principale e ci dirigiamo verso la cappella "Ermita Virgen de la Salud". La destinazione dell'attuale tappa "Las Hayas" è già scritta qui. Dietro la piccola cappella, il sentiero conduce oltre una casa con una ringhiera blu brillante e una piccola diga. Il sentiero sale lentamente e attraversiamo il vialetto più volte. Quando superiamo gli alveari e attraverso lotti recintati su una piccola collina su una strada asfaltata, ci andiamo direttamente a sinistra lungo la recinzione del collegamento a catena in direzione di una piccola torre radio (waypoint 7, ignoriamo le altre indicazioni per "Las Hayas" questo posto).
La strada asfaltata diventerà presto una strada sterrata e sulla sinistra e sulla destra ci sono vedute del paesaggio dolcemente ondulato - una netta differenza con il terreno che abbiamo ancora camminato questa mattina! In una pineta scende leggermente. Lì un percorso si dirama a sinistra verso "Arure" (waypoint 8). Questo ci riporterà lì domani. Oggi proseguiamo dritti fino a quando appaiono le prime case di "Las Hayas" e poco dopo incontriamo la strada principale. Lì continuiamo in salita fino al centro del piccolo villaggio.

Varianti e abbreviazioni

La linea di autobus 1 attraversa il percorso escursionistico della tappa 2 in diversi punti e consente quindi varie varianti e abbreviazioni:

Arure: L'autobus si ferma di fronte al ristorante "El Jape". Da qui puoi tornare a "Valle Gran Rey" o a "San Sebanstián". Naturalmente puoi anche prendere un taxi per tornare a "Valle Gran Rey" e condividere il taxi con altri escursionisti, se necessario. Inoltre, ci sono alcuni, pochi alloggi ad Arure, in modo che con un po 'di fortuna puoi salvarti la "deviazione" a Las Hayas e abbreviare così la fase 2 e la fase 3 di un'ora ciascuna.

Las Hayas: La città "Las Hayas" è a una sola fermata di autobus da Arure sulla linea 1 e offre quindi le stesse opzioni di collegamento.

Stage 2: alloggi

La guest house Jardin las Hayas è costituita da un edificio principale nel centro della città e dagli appartamenti, che distano pochi minuti a piedi (Link: Jardin ha letto Hayas).
La reception e il ristorante vegetariano si trovano nell'edificio principale - "Casa Efigenia". La sala da pranzo ricorda un ostello della gioventù o una baita un po 'datato, ma la cucina è genuina, garantita senza conservanti o esaltatori di sapidità e anche molto economica (menu su 10 €).

A differenza del ristorante, gli appartamenti e le camere sono moderni, puliti, curati e accoglienti!
Situato in un piccolo giardino, si alternano appartamenti, terrazze e camere. Dopo una dura giornata di escursioni, puoi goderti il ​​sole della sera su splendidi mobili da giardino!

Ci sono altre sistemazioni a Las Hayas booking.com, Quando si sceglie l'alloggio, prestare molta attenzione alla posizione: "Las Hayas" con poco più di 100 abitanti non è un luogo indipendente ma appartiene al comune di "Valle Gran Rey" e ai quartieri "La Playa" o "La Calera", che si trovano direttamente sul livello del mare "(Obiettivo della fase 1).

Per prenotare un alloggio consigliamo anche: la nostra taiuto alla pianificazione abellare.

Alternativa: "Rural Gomera" ad Arure

I gestori del ristorante "El Jape" affittano anche due piccoli appartamenti con il nome di "Rural Gomera" (Link: Gomera rurale). Gli appartamenti sono semplici ma molto puliti e offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il percorso leggermente più breve parla di un pernottamento ad Arure (Las Hayas non è direttamente sul GR-132): il tempo risparmiato in questo modo può essere utilizzato, ad esempio, avviando la fase 2 solo nel pomeriggio e godendo dei servizi di Valle Gran Rey al mattino (Nuoto sulla spiaggia naturale "Playa del inglés").