Panoramica di tutte le fasi: mappa

Tutti gli stage sono disponibili anche come download in formato GPX per l'uso in combinazione con un'app per smartphone adatta o un dispositivo GPS esterno. Clicca qui per i download dei file.

Profilo altimetrico dell'escursione circolare su La Gomera (GR-132)



Profilo altimetrico per tutte e sei le tappe dell'escursione circolare su La Gomera (da sinistra a destra). Prerequisito: JavaScript attivato nel browser.

Sommario

Tappa

Distanza

Tempo

Aumento

Discesa

Pernottamento a

Arrivo a La GomeraSan Sebastian de la Gomera (come dopo lo stadio 5)
Tappa 115km5: 30h180m1450mLa Calera
Tappa 211km4: 30h950m100mLas Hayas
Tappa 316,7km6: 45h730m1550mVallehermoso
Tappa 417km7: 00h950m950mHermigua
Tappa 517,9km6: 30h800m950mSan Sebastian de la Gomera
Tappa 621km7: 30h1140m1140mSan Sebastian de la Gomera o
Playa de Santiago
Totale98,6km37: 45h4.750m6.140m

6 escursioni di un giorno meraviglioso!

Il GR-132 può essere completamente escursionizzato nelle escursioni giornaliere 6, ognuna con 6 - 7 ore di cammino (+ pause). A seconda dell'obiettivo del palcoscenico, la selezione di alloggi (prenotabili online) è molto limitata. Si consiglia pertanto una buona pianificazione e prenotazione anticipata se non si desidera fare affidamento su pernottamenti privati ​​disponibili spontaneamente!

Suggerimento pratico per iniziare

Il percorso tra "Playa de Santiago" e "Valle Gran Rey" è particolarmente problematico in questo senso. Se parti da "San Sebastian" - la città principale dell'isola - e segui il percorso del GR-132, questa sezione sarà il giorno delle escursioni 2 e 3. Puramente dalla rotta, un pernottamento nel mezzo di "La Dama" sarebbe l'unica opzione qui, tranne per il fatto che questo posto offre solo appartamenti e case vacanza - piuttosto poco pratico per un'escursione a lunga distanza.

Proponiamo quindi una variante che non richiede un pernottamento in "La Dama" e combina abilmente parti del GR-131 con il GR-132. Per fare questo, saliamo sull'autobus il primo giorno di escursioni a "San Sebastian" e guidiamo verso "Pajarito". Da lì camminiamo direttamente verso la "Valle Gran Rey". In realtà saltiamo i primi due giorni di escursioni del GR-132. Ma questo non è un problema, poiché la bellissima sezione panoramica tra "San Sebastian" e "Playa de Santiago" può essere posizionata molto bene come ultima tappa alla fine. Inoltre, l'inizio dell'escursione circolare nel punto più alto dell'isola è un vero momento saliente, come puoi immaginare da qui cosa ti aspetta nei prossimi giorni.

  • Sulla strada per San Sebastian
    Sulla strada per San Sebastian

Vantaggi di questa variante

Questa variante presenta numerosi vantaggi. Vantaggio all'inizio: la nostra fase 1 può ancora essere padroneggiata bene il giorno di arrivo, anche se arrivi in ​​traghetto da Tenerife al mattino (vedi Scoprire la Germania). Vantaggio alla fine: l'ultima tappa termina a "Playa de Santiago", da dove puoi facilmente tornare a "San Sebastian" nel pomeriggio in autobus o in traghetto. È quindi possibile trascorrere la notte a "San Sebastian" due notti di fila al termine dell'escursione ed essere l'ultimo giorno con una piccola quantità di bagagli!

Raccomandazione: poi rilassati sul lato sud dell'isola per alcuni giorni

Per l'escursione circolare sul GR 132 è necessaria solo una settimana di vacanza, ma vale la pena pianificare 10-14 giorni per La Gomera quando si pianifica la vacanza. A causa del viaggio piuttosto complicato a La Gomera in aereo e in traghetto, dovresti prendere in considerazione qualche giorno di relax dopo i sei faticosi giorni di escursioni.

Anche se questo richiede un certo sforzo logistico a causa del bagaglio aggiuntivo, è una grande ricompensa!

Stage 1: mappa

Sezione 1: istruzioni

  • Chiesa nella piazza di Chipude
    Chiesa nella piazza di Chipude

Indicazioni:

Il primo giorno inizia con un viaggio in autobus da 23 km al centro dell'isola (uscita dopo circa 40 min alla rotonda "Pajarito"). Il primo autobus della linea 1 (a partire da gennaio 2015) parte ogni giorno alle 10: 30 alla stazione degli autobus di San Sebastián de la Gomera. Se arrivi la mattina con il primo traghetto da Tenerife, di solito puoi prendere questo autobus. Se non funziona, c'è un secondo autobus (tranne la domenica) su 12: 00 in punto. Tuttavia, ti consigliamo quindi una variante abbreviata dell'escursione in modo da non arrivare a destinazione al buio: scendi invece di "Pajarito" due fermate più avanti nella città di "Chipude". Da lì, è possibile utilizzare la rotta normale dal waypoint 4.

Suggerimento:
La stazione degli autobus si trova nello stesso edificio del mercato coperto, che ha anche un supermercato sotterraneo, ideale per provvedere al primo giorno di escursioni.

Fatti sul palcoscenico 1

altitudine: 180m salita / 1450m discesa
distanza: 15km
Durata: 5: 30h (senza interruzioni)

Instradamento del download allo stage 1 (file GPX)

Tutti gli altri download sono disponibili all'indirizzo Mappe.

Indicazioni / Rotta

Dalla rotatoria "Pajarito", la salita fino al punto più alto dell'isola, inizia "Alto de Garajonay". Un percorso circolare segnalato conduce da qui alla cima e viceversa. Seguiamo questo percorso circolare sul sentiero stretto e più breve fino alla cima, che può essere raggiunto dalla rotonda dopo circa 900m.

Lasciamo la piattaforma panoramica in cima (waypoint 1) in direzione ovest e scendiamo verso Chipude. Seguiamo brevemente il percorso circolare per tornare a "Pajarito", presto lo lasciamo a destra (è scritto Chipude, waypoint 2). Nel corso ulteriore del percorso seguire alcuni rami con indicazioni in direzione di Chipude fino a raggiungere il piccolo gruppo di case "Los Manantiales" (waypoint 3). Qui attraversiamo il cortile di fronte a noi e raggiungiamo la splendida e terrazzata area verde attraverso le scale tra le case in una curva a S e giù per le scale successive. Seguiamo il percorso, che nel frattempo sale leggermente in una grande curva a sinistra sulla cima di una montagna e già vediamo Chipude di fronte a noi (waypoint 4).

Nella piazza principale di fronte alla chiesa c'è la possibilità di una pausa. Un piccolo supermercato e un bar vi invitano al riposo.

Da Chipude fino a Valle Gran Rey

Dalla piazza principale c'è una stradina ripida in discesa (segnalata "Valle Gran Rey, 8,9 km). Dopo pochi metri, ci incontriamo di nuovo sulla strada principale, che seguiamo brevemente in salita a sinistra e prendiamo la prossima possibilità a destra (waypoint 5). Attenzione: al momento della nostra ispezione non c'erano cartelli. Dopo pochi metri, giriamo di nuovo a destra (waypoint 6). Il fatto che il percorso tra le case in realtà continui qui può essere visto a posteriori solo quando il percorso si restringe di nuovo e diventa un idilliaco percorso escursionistico.

Dopo un po 'attraversiamo una strada non asfaltata e seguiamo le indicazioni per "La Matanza" dritto e in discesa. In una piccola valle con un corso d'acqua, il nostro percorso si fonde con un altro sentiero che conduce anche dal versante opposto da "El Cercado" fino a "Valle Gran Rey". Seguiamo le indicazioni per "Valle Gran Rey". Il percorso corre parallelo a un antico canale d'acqua per lunghe distanze e passa attraverso una gola simile a un canyon. Se la valle si allarga un po 'più tardi, incontriamo il “vero” sentiero circolare GR-132 (waypoint 7) per la prima volta ad un incrocio. Finora siamo stati solo su un percorso di alimentazione.

Seguiamo il GR-132 giù a destra in direzione di "Valle Gran Rey", attraversiamo la piccola valle e saliamo sul lato opposto. In cima alla sella, ci aspetta una vista fenomenale della "Valle Gran Rey" (waypoint 8). Allo stesso tempo, sospettiamo che ci sia ancora una buona discesa davanti a noi. Svoltiamo nel sentiero che corre lungo il pendio a destra, che diventa gradualmente più ripido. A questo punto, per la prima volta ne vale la pena fare bastoncini da trekking e buone calzature.

Quasi in fondo alla valle, ci trasformiamo in una piccola casa su un sentiero che corre parallelo alla valle, che ci conduce alla chiesetta "Iglesia de los Santos Reyes". Dietro la chiesa ci sono le scale fino al letto del fiume, che seguiamo più o meno direttamente a valle. Poco dopo raggiungiamo la destinazione della prima tappa con "La Calera".

Stage 1: alloggi

Hotel Jardin Concha

L'Hotel Jardín Concha è un hotel piccolo e accogliente con camere semplici ma ben arredate e sempre molto pulite (Link: Hotel Jardin Concha). Perfetto per gli escursionisti: situato quasi direttamente sul GR-132 nel quartiere "La Calera" e molto spazio sui balconi e sulle terrazze per rilassarsi o asciugare i vestiti.

C'è una deliziosa colazione qui, che può essere consumata sulla terrazza sul tetto con il bel tempo.

Ci sono una varietà di altre sistemazioni a Valle Gran Rey. Dalle piccole pensioni agli hotel a 4 stelle, tutto è rappresentato. Quando prenoti un alloggio, tuttavia, dovresti prestare molta attenzione alla posizione: il comune di "Valle Gran Rey" è composto da diversi distretti, alcuni dei quali distanti diversi chilometri. Il distretto "Las Hayas" (destinazione della fase 2) appartiene ancora al comune di Valle Gran Rey, ma è più di 1000 metri più alto di La Calera! Per la fase 1, sono adatti i quartieri di La Playa, La Calera e le sistemazioni facilmente accessibili dell'Hotel Gran Rey (3 stelle, più alta percentuale di viaggiatori, link: Hotel Gran Rey) o gli Apartamentos Charco del Conde (complesso di appartamenti con camere semplici ma spaziose, piscina, posizione sulla spiaggia, Link: Apartamentos Charco del Conde).

Per la prenotazione dell'alloggio consigliamo: il nostro aiuto alla pianificazione in forma tabellare.

Opzione: due notti nella Valle Gran Rey

Se vuoi fare l'escursione circolare su La Gomera lentamente e portare un po 'di tempo con te, potrebbe valere la pena trascorrere due notti nella Valle Gran Rey. Non per niente questa parte di La Gomera è la regione turistica più popolare dell'isola, numerosi caffè e ristoranti e un tocco hippy rendono il tuo soggiorno molto piacevole e rilassato.

Suggerimenti per le attività giornaliere in Valle Gran Rey:

  • Fare il bagno nell'Atlantico: Una delle spiagge naturali più belle di La Gomera si trova all'estremità sud-ovest della Valle Gran Rey, alle spalle del quartiere "Playa de la Calera".
  • Breve escursione alla cascata di "El Guro": Un'escursione molto popolare e adatta alle famiglie conduce alla cascata vicino alla bellissima città d'arte "El Guro".
  • impegnativa escursione di un giorno attraverso la gola di roccia "Barranco de Argaga": L'escursione descritta qui conduce attraverso una spettacolare gola di roccia nella prima parte, ma è identica nella seconda parte alla discesa in Valle Gran Rey dal nostro palcoscenico 1. Se vuoi, puoi invece prolungare l'escursione a El Cercado o Chipude e da lì prendere l'autobus per tornare a Valle Gran Rey (attualmente tutti i giorni tranne la domenica con la linea 1, Nota l'orario del bus).

La spiaggia naturale "Playa del Inglés" è una delle più belle dell'isola